Marvel

Avengers: Endgame, gli sceneggiatori rispondono a tutte le vostre domande

Avengers: Endgame, gli sceneggiatori rispondono a tutte le vostre domande
di

Ora che Avengers: Endgame è diventato il secondo film nella storia del box office statunitense ad aver superato gli $800 milioni di dollari di incasso, si presume che siano molti i fan a conoscenza degli eventi del film.

Per questo motivo, durante un recente Q&A, gli sceneggiatori del film Christopher Markus e Stephen McFeely hanno deciso di parlare nel dettaglio del nuovo capitolo del Marvel Cinematic Universe, rispondendo alle domande dei fan ignorando completamente il pericolo spoiler.

Dunque, se avete già visto il film, mettetevi comodi e proseguite nella lettura dell'articolo, dove tutte le vostre domande su Avengers: Endgame troveranno una risposta:

Perché Steve non ha cambiato alcuni eventi significativi della storia, come ad esempio l'assassinio di Kennedy? - "Non dovevamo scrivere quella storia. Nella nostra testa, Steve doveva tornare indietro nel tempo per poter completare se stesso. Tony doveva perdere la vita e Steve doveva averne una."

Perché Bucky non è stato sorpreso dalla decisione del suo amico? - "Steve e Bucky hanno parlato la sera prima".

Perché Thanos è stato ucciso subito? - "Abbiamo sempre avuto questo problema. Thanos aveva l'arma definitiva, e abbiamo passato letteralmente settimane per cercare di trovare la strategia giusta che gli Avengers dovevano usare per sconfiggerlo. Non riuscivamo proprio a venire a capo. Poi ad un certo punto Trinh Tran [produttrice esecutiva, ndr] ci ha fatto: 'Non possiamo semplicemente ucciderlo?' A quel punto la cosa ci ha affascinato. Cosa sarebbe successo se lo avessimo ucciso e basta? Perché avremmo dovuto?' Da lì è stato facile.

Da dove viene l'idea del salto temporale di cinque anni? - "Chris e io abbiamo scritto un documento mentre stavamo girando Civil War, e una delle cose che ci interessava esplorare era ... non so se avete presente il fumetto Marvel What If. Beh, Endgame ci ha dato la possibilità di fare il nostro personale What If. Cosa succederebbe se gli Avengers dovessero perdere? Thor ingrassa, Natasha diventa intransigente, Steve diventa depresso, Tony si arrende e va avanti con la sua vita, Hulk guarisce, Clint diventa un maniaco assassino ..."

Hulk doveva diventare intelligente in Infinity War? - "Ad un certo punto avevamo pensato di introdurre Smart Hulk in Infinity War. L'idea ci piacque fin da subito, ma capimmo che era arrivata al momento sbagliato. Il suo viaggio ha sempre portato a questo."

Occhio di Falco doveva comparire in Infinity War? - "Quella scena del tiro con l'arco nella fattoria di Clint doveva arrivare alla fine del primo film. L'idea era di mostrare che gli effetti dello schiocco delle dita avevano colpito tutti. Ma il personaggio non era mai comparso nel corso della pellicola, e in quel modo avrebbe un po' smussato la brutalità del gesto."

Perché Captain Marvel appare così poco? - "Sappiamo che Captain Marvel è in Endgame molto meno rispetto a quanto i fan si aspettavano. Il fatto è che quella non è la storia che stiamo cercando di raccontare. Endgame parla di come i Vendicatori originali si occupano di perdite e del senso di colpa per aver fallito, e soprattutto giungono ad una loro conclusione. Lei è nuova. Ha vissuto nello spazio quasi metà della sua vita. Ha degli obblighi, e altre storie."

Tribunale Vivente doveva apparire nel film? -"Abbiamo cercato di inserire Tribunale Vivente nel primo film, Infinity War. Avevamo scritto una scena in cui appariva durante il combattimento su Titano, ma ci siamo accorti che era troppo."

Perché il salto temporale di cinque anni? - "Volevamo che il tempo trascorso fosse significativo, sia nel film che tempo cronologico dei personaggi. Non avremmo potuto fare a Natasha, Tony e Steve ciò che abbiamo fatto senza far sapere ai fan che erano arrivati al proprio limite."

Iron Man doveva recarsi su Asgard? - "Si, avevamo pensato ad una scena in cui combatteva con Heimdall sfruttando una tecnologia per essere invisibile. Con la sua magia, però, Heimdall poteva vederlo."

Come funziona il viaggio nel tempo nel MCU? - "Se hai sei MacGuffin e ogni volta che li usi cambia qualcosa, hai un bel casino e in modo esponenziale, e ci ha aiutato avere diversi fisici come protagonisti. Sostanzialmente funziona come spiega Hulk in quella scena: 'Se vai nel passato, il presente diventa il tuo passato e il passato diventa il tuo futuro', quindi non viene cambiato nulla."

Quanto durava originariamente la battaglia finale? - "Abbiamo scritto e girato una battaglia ancora più lunga di quella che si vede nel film, mantenendo comunque la struttura in tre atti. Ma non funzionava bene. Per esempio c'era una scena in una sorta trincea dove molti personaggi si riunivano per studiare un piano, per capire come procedere, ma erano talmente tanti che ognuno aveva una propria battuta e tutto sembrava piuttosto goffo. Soprattutto, non volevamo che trovassero un riparo!"

Perché la Vedova Nera è dovuta morire? - "Il suo viaggio, nella nostra testa, era giunto alla fine. Il suo unico obiettivo era quello di riportare in vita i suoi compagni. Viene da un passato così abusivo, terribile, da controllo mentale, quindi quando arriva a Vormir e ha la possibilità di riportare indietro la propria 'famiglia', accetta la cosa. Avevamo paura che gli spettatori non avrebbero avuto abbastanza tempo per essere tristi. Quando muore la posta in gioco è ancora là fuori e non hanno risolto il problema, eppure abbiamo perso un grande personaggio - un personaggio femminile. Come lo onoriamo?"

Perché non ha avuto un funerale? - "In parte perché Tony era una grande figura pubblica e lei invece ha trascorso la sua vita nell'ombra. Non ci sembrava particolarmente appropriato per il personaggio.

Occhio di Falco doveva morire al suo posto? - "Si, avevamo preso in considerazione l'idea di far morire Clint al posto di Natasha. Ma ci è sembrato troppo melodrammatico lasciarlo morire senza permettergli di riabbracciare la sua famiglia, ci è sembrato doveroso fargli ottenere questa vittoria, anche se a caro prezzo."

Iron Man ha mai avuto qualche possibilità di sopravvivere al film? - "No, perché abbiamo avuto l'opportunità di fargli vivere la vita perfetta durante il film. Questa è la vita per cui ha lottato. Stanno insieme lui e Pepper? Sì. Si sono sposati, hanno avuto un bambino, è stato grandioso. È una bella morte. Non sembra una tragedia. Sembra una vita eroica."

Tornerete per altri film Marvel? - "Non siamo ancora abbastanza vecchi per ritirarci! Il problema, semmai, è trovare una storia che valga la pena raccontare dopo quella che abbiamo appena concluso."

Da dove è venuta l'idea per i viaggi nel tempo? - "Kevin Feige a un certo punto ha detto: 'Mi piacerebbe usare la gemma del tempo, o usare il tempo come elemento del film' Ci da qualche settimana di tempo per trovare qualche bella idea su come si può utilizzare il tempo nel film che stavamo architettando, quindi ci siamo seduti tutti insieme, e ci siamo accorti che, in termini di personaggi, non avevamo ancora utilizzato a pieno Ant-Man. E ci siamo accorti che il Regno Quantico prevedeva vortici temporali e cose del genere. Avevamo a nostra disposizione un personaggio che non avevamo ancora usato e soprattutto una scappatoia che ci avrebbe perfino permesso di non imbrogliare!".

Per altri approfondimenti, vi rimandiamo ai dati di box office di Endgame, ormai vicinissimo al record di Avatar.

FONTE: NYT
Quanto è interessante?
6

Avengers: Endgame

Avengers: Endgame
  • Distributore: Walt Disney Studios Motion Pictures International
  • Genere: Comics / Fumetti
  • Regia: Anthony Russo, Joe Russo
  • Interpreti: Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Bradley Cooper, Brie Larson, Don Cheadle, Paul Rudd, Josh Brolin
  • Sceneggiatura: Christopher Markus, Stephen McFeely
  • +

Nelle sale Italiane dal: 24/04/2019

incasso box office: 29.677.900 Euro

Nelle sale USA dal: 26/04/2019

Che voto dai a: Avengers: Endgame

Media Voto Utenti
Voti: 364
8.3
nd