Marvel

Avengers: Endgame infrange un altro prestigioso record al box-office internazionale

Avengers: Endgame infrange un altro prestigioso record al box-office internazionale
di

Nonostante siano passati circa nove mesi dalla sua distribuzione nelle sale, Avengers: Endgame non smette di infrangere e stabilire nuovi record al box-office; l'ultimo in questione è davvero qualcosa di sensazionale, raggiunto grazie a una riconfigurazione degli incassi proveniente dalla Cina.

Secondo quanto riportato da Forbes, i dati degli incassi provenienti dal mercato cinese sono stati ricalibrati e adesso sarebbero aumentati di circa 3 milioni di dollari; questo porterebbe il totale complessivo a oltre 2.8 miliardi di dollari nel mondo, rendendo Avengers: Endgame la prima pellicola in assoluto a superare la soglia dei 2.7 miliardi, che fino a qualche giorno fa condivideva con Avatar di James Cameron.

Non è insolito che gli studios continuino ad aggiornare le cifre degli incassi di una pellicola, specialmente per quanto riguarda i mercati internazionali, dove i film spesso vengono distribuiti in ritardo e/o rimangono nelle sale per più tempo rispetto a quanto precedentemente stabilito. Questo aggiornamento non fa che risaltare l'enorme quantità di denaro incassata dalla Disney quest'anno. Lo studio di Burbank è infatti diventato il primo di sempre a superare la soglia dei 10 miliardi di dollari incassati in un anno, proprio grazie agli introiti stellari di Avengers: Endgame, Il Re Leone, Captain Marvel, Frozen II, Toy Story 4 e Aladdin (tutte pellicole che hanno abbondantemente superato la soglia del miliardo); a questi va poi aggiunto Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, distribuito solamente meno di un mese fa e già vicinissimo alla soglia del miliardo di dollari di incasso (attualmente è a 989 milioni di dollari).

Il 2020, inoltre, si preannuncia già roseo di per sé per la Disney che ha in programma il lancio di Onward - Oltre la magia, il nuovo film della Pixar con le voci degli amatissimi dal pubblico Chris Pratt e Tom Holland (entrambi già facenti parte del Marvel Cinematic Universe), e sempre a marzo arriverà il remake in live-action di Mulan, pronto a conquistare anche il box-office cinese, data la provenienza geografica della storia. Quest'anno, Disney potrà contare anche sulle pellicole Fox, come Free Guy, The King's Man e l'attesissimo remake di West Side Story firmato da Steven Spielberg, così come anche il cinecomic The New Mutants, che nonostante l'attesa di oltre due anni dal suo annuncio potrebbe sorprendere positivamente, magari con la rivelazione di una sua inclusione nel Marvel Cinematic Universe. Staremo a vedere...

FONTE: Forbes
Quanto è interessante?
4