Marvel

Avengers: Endgame, Elizabeth Olsen farebbe volentieri un altro horror

Avengers: Endgame, Elizabeth Olsen farebbe volentieri un altro horror
di

Vista per l’ultima volta nel ruolo di Scarlet in Avengers: Endgame, Elizabeth Olsen ammette di voler tornare in un set horror a otto anni di distanza da Silent House, la pellicola che l’ha lanciata nel mondo del cinema. In ogni caso l’attrice, sorella minore delle celebri gemelle Olsen, tornerà a recitare presto per il Marvel Cinematic Universe.

Una volta ho fatto un film, si intitolava Silent House; era forse la mia terza apparizione, lavoravamo a blocchi di dieci o dodici minuti e mi sembrava il lavoro più faticoso del mondo”: con queste parole Elizabeth Olsen interviene durante la German Comic Con parlando dei ritmi di lavoro ai tempi dei suoi primi ciak.

Non si faceva altro che piangere, urlare a squarciagola, aprire la bocca per la disperazione e gridare di nuovo: mi sono procurata una marea di lividi, i film dell’orrore non sono uno scherzo”.

Nel film diretto da Chris Kentis e Laura Lau la Olsen interpreta una donna in preda al terrore rinchiusa in una casa vicino a un lago; nonostante la parte al cardiopalma, l’attrice ha un buon ricordo dell’esperienza: “Era un film veramente cruento, ma io sono una fan dell’horror”.

Amante del genere sia come interprete che tra il pubblico in sala, l’attrice ha dichiarato: “Sono esperienze sorprendenti, lo rifarei assolutamente; trovo entusiasmante balzare sulla poltrona del cinema e ridere quando lo fanno gli altri spettatori”.

Seguendo l'onda lunga di Avengers: Endgame, Elizabeth Olsen tornerà nel MCU con i panni di Scarlet per WandaVision: dopo essersi sbottonata sui primi dettagli della serie, ecco quale potrebbe essere il suo arco narrativo.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
4