Avengers: Endgame, com'è cambiata la scena dei portali? All'inizio era molto diversa

Avengers: Endgame, com'è cambiata la scena dei portali? All'inizio era molto diversa
di

Il 17 ottobre è il giorno della morte di Iron Man in Avengers Endgame e i fan lo stanno celebrando. Intanto, un addetto agli effetti speciali ha parlato della realizzazione di una delle scene più importanti del film.

Dan Deleeuw, supervisore VFX di Avengers: Endgame e adesso regista per la seconda stagione di Loki, ha parlato della realizzazione della scena dei portali e di come doveva essere originariamente diversa:

“È stato interessante perché c'erano molte idee diverse. C'era una versione del montaggio, il giorno in cui avevamo tutti gli attori insieme che consisteva in una lunga panoramica su tutti gli attori. Era il giorno in cui c'erano tutti, un gigantesco e costoso film in cui c'erano tutti gli attori, e purtroppo non funzionava bene come volevamo

Il regista ha quindi descritto il cambio d’approccio per la realizzazione della scena:

"E così, con il pre-viz e Jeff Ford, il nostro montatore, ci siamo detti: "Dobbiamo usare i portali e scegliere chi esce quando". Sapevamo chi era sopravvissuto e quando sarebbe tornato, ma dovevamo rallentare il ritmo e dare al pubblico la possibilità di dare il benvenuto ai loro eroi. È stato molto interessante progettarla in termini di: "Ok, chi viene prima da Titano? Ok, ci sono i Guardiani e poi arriverà Star-Lord". E poi dobbiamo fare Spider-Man per ultimo perché è Spider-Man! È stato concepito per essere molto emotivo e credo che sia stato incredibile per tutti noi il weekend di apertura, per come i fan hanno risposto così bene alla scena.”

Sapevate che anche il resto della sceneggiatura originale di Avengers: Endgame è diversa da quella iniziale?