Avatar: La via dell'acqua, è giusto pretendere che sorpassi il box office del primo film?

Avatar: La via dell'acqua, è giusto pretendere che sorpassi il box office del primo film?
di

Avatar: La via dell'acqua è probabilmente uno dei film più attesi di sempre, non fosse altro che per le incredibili aspettative che si porta dietro in termini di box office rispetto al primo Avatar di James Cameron.

La vulgata popolare a Hollywood, infatti, vuole che un sequel degno di questo nome, per considerarsi un titolo di successo, debba necessariamente superare i risultati del suo precedessore. Ma è giusto partire da questo ragionamento anche con Avatar: La via dell'acqua? Partendo da questo presupposto, del resto, equivarrebbe a chiedere al nuovo film di James Cameron di compiere letteralmente l'impossibile, ovvero superare il maggior incasso nella storia del cinema e avvicinarsi come nessuno mai prima d'ora al tetto dei 3 miliardi di dollari d'incasso (il film del 2009 ad oggi è ad un totale di 2,88 miliardi).

Certo nel 2009 James Cameron con Avatar superò il risultato che James Cameron aveva ottenuto con Titanic, e va almeno notato che tanto i numeri fatti registrare dal trailer del nuovo film quanto quelli messi insieme al box office dalla nuova edizione del capitolo originale in questi giorni testimoniano che il mondo di Pandora è ancora molto amato a livello internazionale, ma nel 2022 aspettarsi che Avatar 2 possa - anzi debba - superare Avatar per essere considerato un progetto riuscito sarebbe a dir poco ingiusto: rispetto al film originale, infatti, la distribuzione cinematografica è totalmente cambiata nell'arco degli ultimi tredici anni, e il mercato è notevolmente più ostico rispetto a quello che Avatar dominò all'epoca. Tra l'ascesa dello streaming, la pandemia e la riduzione delle finestre temporali sala/home-video, stiamo parlando ormai di due mondi separati.

In linea di massima, il tetto del miliardo è ancora il metro di valutazione del successo di un film, il risultato che separa un film di successo straordinario da un film di successo 'buono' o 'ottimo': nella storia del cinema del resto solo 51 titoli ad oggi sono riusciti nell'impresa, e nell'ultimo anno Spider-Man: No Way Home, Top Gun: Maverick e più di recente Jurassic World Dominion hanno dimostrato che è ancora possibile raggiungere il miliardo, anche dopo la pandemia. Ecco, in questo caso, qualora Avatar 2 non dovesse riuscire a superare la soglia del miliardo, allora si sarebbe giusto parlare di risultato deludente. Ma tra il non raggiungere il miliardo e il non riuscire superare il primo Avatar, non possono e non devono essere considerati lo stesso risultato.

Voi che cosa ne pensate? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti!

Quanto è interessante?
3