Avatar 2, Sigourney Weaver sull'allenamento per il film: "Non è stato facile"

Avatar 2, Sigourney Weaver sull'allenamento per il film: 'Non è stato facile'
di

Sigourney Weaver tornerà in Avatar 2, dove interpreterà Kiri, la giovane figlia Na'vi di Jake e Neytiri, che prenderà vita grazie ad accurati effetti visivi. L'attrice nel primo film aveva vestito i panni della dottoressa Grace Augustine, che è però deceduta nella pellicola. Ora ha raccontato di aver svolto un gran lavoro fisico per il nuovo ruolo.

Weaver ha parlato ai microfoni di Interview Magazine, dove ha rivelato di aver dovuto imparare a fare parkour per Avatar 2, una cosa decisamente nuova per lei. Il processo di studio non è stato semplice per l'attrice nel corso di tutto il film. "In diversi casi, la mia prima reazione è stata: "Non posso farlo". Non do sempre voce a questa cosa perché poi vengo presa in giro e chiamata pappamolle, ma credo che tutti amino lavorare con Jim perché pretende così tanto. In Avatar: The Way of Water, ero più anziana di molte altre persone e dovevamo fare molto parkour. Abbiamo dovuto fare i burpees. Abbiamo dovuto fare apnea. Non sono fantastici questi lavori in cui devi imparare qualcosa di davvero incredibile che tieni con te per il resto della tua vita? L'apnea, in particolare, sono grata di aver trascorso un anno a farla."

Proprio del lavoro subacqueo si è parlato molto, con Kate Winslet che ha battuto un record mondiale nel mentre. "Il nostro insegnante [di apnea] Kirk Krack, che insegna nei Navy Seals, voleva che facessimo queste inspirazioni" ha raccontato Weaver. "Stavamo respirando, penso, con almeno il 50 percento di ossigeno. Ciò che respiriamo regolarmente è il 30 percento di ossigeno, quindi c'è il vantaggio di avere più ossigeno nei tuoi tessuti e quindi puoi stare sdraiato completamente immobile, senza muoverti e trattenere il respiro. Mio marito è delle Hawaii ed è un grande nuotatore e body surfer, dunque ci siamo allenati insieme e un giorno entrambi abbiamo trattenuto il respiro per sei minuti e mezzo."

Quanto è interessante?
1