Avatar 2: i riferimenti alla politica contemporanea secondo Stephen Lang

di

Stephen Lang, interprete del colonnello Quaritch in Avatar, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla mastodontica operazione di James Cameron con i sequel del film campione d'incassi nel 2009. Secondo Lang i prossimi film avranno dei rimandi politici contemporanei molto più evidenti di quelli mostrati nel primo capitolo.

Anche Avatar non aveva lesinato riferimenti lampanti in realtà, con la storia degli umani che sfruttano Pandora e combattono la popolazione locale dei Na'vi. Quel film fu un enorme successo al botteghino, in grado d'incassare 2,79 miliardi di dollari in tutto il mondo, grazie al mix di CGI, motion capture e 3D.
Ci sono voluti otto anni ma i sequel di Avatar hanno finalmente hanno finalmente iniziato la loro fase di produzione.
I sequel dovrebbero concentrarsi molto di più sui personaggi di Jake Sully (Sam Worthington) e Neytiri (Zoe Saldana). I riferimenti politici sono stati ammessi anche dallo stesso Cameron.
Al riguardo, Stephen Lang, dal set di Macchine mortali, ha dichiarato:"I giornalisti sono abituati a scovare parallelismi politici in qualsiasi cosa, lo faranno anche con Avatar, ne sono certo, e saranno troppo evidenti per essere ignorati!".
James Cameron ha ammesso che il colonnello Quaritch sarà il cattivo principale di tutti i sequel di Avatar, con un unico obiettivo in testa: riconquistare Pandora. I riferimenti potrebbero riguardare lo stesso personaggio di Quaritch, magari legato in qualche modo e ispirato nelle sue gesta ad un personaggio reale.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
5