Marvel

Gli autori di Spider-Man: Far From Home svelano una scena tagliata sul passato di Michelle

Gli autori di Spider-Man: Far From Home svelano una scena tagliata sul passato di Michelle
di

In una nuova intervista, gli sceneggiatori di Spider-Man: Far From Home hanno rivelato alcune scene cancellate da Spider-Man: Homecoming originariamente pensate per far luce sulla vita privata di Michelle, la MJ del Marvel Cinematic Universe.

A quanto pare, infatti, il personaggio interpretato da Zendaya doveva essere ancora più somigliante a Mary Jane Watson, controparte a fumetti cui è evidentemente ispirato.

Gli autori Chris McKenna ed Erik Sommers hanno spiegato:

"C'era una scena in Homecoming, quando i protagonisti tornavano a New York dopo la gita a Washington, in cui Michelle si rendeva conto che i suoi genitori non erano venuti a prenderla, e allora May e Peter si offrivano di darle un passaggio a casa. Faceva intuire che la ragazza ha una vita privata piuttosto triste, ma penso che si capisca da alcune delle cose che dice in Far From Home. Con queste faccende non vuoi mai insistere troppo, il miglior modo per raccontare una storia è farlo col minor numero di parole possibile. Penso che in questo modo la sua storia si chiara, ma più discreta e sfumata, in un certo senso."

È interessante notare che nel finale di Spider-Man: Far From Home c'è una scena con Flash Thompson praticamente identica a quella scartata da Homecoming descrittaci dai due sceneggiatori.

Pensate che Flash avrà un ruolo più importante nel prossimo capitolo, visto la grossa briciola di pane lasciata al termine di Far From Home? Diteci la vostra nella sezione dei commenti!

Per altri approfondimenti, vi rimandiamo agli incassi di Far From Home e ad un saggio di critica su prestigio e mitologia di Far From Home.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3