Assassinio sul Nilo: Armie Hammer ha mentito per avere la parte, ecco il motivo

Assassinio sul Nilo: Armie Hammer ha mentito per avere la parte, ecco il motivo
di

Armie Hammer interpreterà Simon Doyle nel prossimo adattamento cinematografico del romanzo di Agatha Christie, Assassinio sul Nilo, diretto da Kenneth Branagh. Un ruolo che necessita di un marcato accento inglese, che Hammer pare abbia promesso in sede di casting a Branagh, nonostante non vi ci fosse mai cimentato prima.

Parlando alla rivista Total Film:"Ken è venuto nel backstage e ha chiesto 'Ehi, sai fare un accento inglese?' ed ero tipo 'Cazzo sì, posso. Facile!'. Tipica risposta dell'attore: non avevo mai fatto un accento inglese professionalmente in vita mia. Poi un paio di giorni dopo il mio agente riceve un messaggio da Ken che dice 'Mi piacerebbe sentire l'accento inglese di Armie'. Il mio agente mi ha chiamato 'Hai un accento inglese?'. Ed io ero 'Uhm, sto per prenderne uno, molto velocemente...'".

Kenneth Branagh ha parlato dell'alchimia sul set tra Armie Hammer e Gal Gadot, che interpreta Linnet Doyle:"Sembrano avere una chimica davvero molto forte che non si trova sempre con gli attori". E Gal Gadot ha amato lavorare con Branagh interpretando questo personaggio:"Linnet è molto diversa da qualsiasi altro personaggio che ho interpretato prima. E devo dire che, soprattutto, stavo realmente cercando l'occasione giusta per lavorare con Kenneth. Per quanto lo ammirassi prima di lavorare con lui, ora dopo aver lavorato con lui sono probabilmente il suo più grande fan".
E proprio pochi giorni fa sono uscite le foto ufficiali di Gal Gadot e Armie Hammer sul set del film diretto da Kenneth Branagh.
Secondo Kenneth Branagh il film sarà sexy e inquietante, piuttosto diverso da Assassinio sull'Orient Express.

Quanto è interessante?
3