Assassin's Creed: diffusa online una nuova featurette sulla mitologia del Credo

di

"Il tuo destino è nel sangue." La 20th Century Fox ha diffuso online una nuova interessante featurette di Assassin's Creed, l’atteso film action di Justin Kurzel tratto dall’omonima saga videoludica della Ubisoft amata in tutto il mondo. Potete visionare il filmato, incentrato sulla mitologia del Credo, subito dopo il salto in calce alla notizia.

La featurette contiene alcuni nuovi frammenti filmati di Michael Fassbender in azione mentre esegue le celebri acrobazie dei videogiochi, e ci permette di vedere anche Jeremy Irons nell’inedito ruolo a capo dei Templari. La clip illustra inoltre le differenze principali tra gli Assassini e i loro nemici mortali, i Cavalieri Templari, pronti a tutto pur di ottenere il potere anche attraverso la tecnologia della loro multinazionale di copertura, l’Abstergo.

Assassin's Creed vanta un cast internazionale che comprende Michael Fassbender (X-Men: Giorni di un Futuro Passato, 12 Anni Schiavo) e Marion Cotillard (The Dark Knight Rises, La vie en rose), con co-protagonisti Jeremy Irons, Brendan Gleeson e Michael K. Williams. Il film è stato diretto da Justin Kurzel (Snowtown, Macbeth), prodotto dalla New Regency, Ubisoft Motion Pictures, DMC Films, e Kennedy / Marshall, co-finanziato dalla RatPac e Alpha Pictures Entertainment, e distribuito dalla 20th Century Fox.

La trama di Assassin's Creed si basa sulla celeberrima saga di videogiochi omonima. Attraverso una tecnologia rivoluzionaria che sblocca i suoi ricordi genetici ideata dalla multinazionale Abstergo, Callum Lynch (Michael Fassbender) sperimenta le avventure del suo antenato, Aguilar, nel XV secolo in Spagna. Callum scopre che discende da una misteriosa società segreta, gli Assassini, e accumula incredibili conoscenze e le competenze per fermare l'opprimente e potente organizzazione dei Templari al giorno d'oggi, che nell’ombra minaccia lui e il mondo intero.

Assassin's Creed sarà distribuito nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti a partire dal 21 dicembre 2016.

FONTE: CBM
Quanto è interessante?
0