Asa Butterfield ringrazia Martin Scorsese: "Mi ha insegnato cosa sia il cinema"

Asa Butterfield ringrazia Martin Scorsese: 'Mi ha insegnato cosa sia il cinema'
di

La star di Sex Education, Asa Butterfield, è stato intervistato da Deadline e ha spaziato tra diversi argomenti, dalla ripresa della lavorazione della serie fino alle attività svolte durane il lockdown e il periodo trascorso da bambino sul set di Hugo Cabret di Martin Scorsese, film nel quale ha interpretato il giovanissimo orfano protagonista.

La serie Netflix dovrebbe riprendere la produzione nel mese di agosto ma nel frattempo Asa Butterfield non è stato con le mani in mano; ha letto sceneggiature, ha ideato un videogioco, ha divorato per la prima volta Mad Men e ha scritto la sua prima sceneggiatura per la tv.
La carriera di Butterfield è iniziata in tenera età, partecipando a show tv come Ashes to Ashes e trovando il successo a dieci anni ne Il bambino con il pigiama a righe e tre anni dopo con Hugo Cabret di Martin Scorsese.

Butterfield ricorda la caratteristica spensieratezza dei bambini che lo aiutò moltissimo ad affrontare il set con un gigante del cinema come Scorsese:"Quando sei un bambino tendi a non avvertire la stessa pressione ed è quando cresci che realizzi 'Wow!'. Sul set di Hugo Cabret mi ha aiutato perchè non mi sono mai ritrovato nervoso. Se avessi lavorato ora con Martin Scorsese me la sarei fatta addosso prima di andare sul set mentre in quel periodo avevo quella nonchalance infantile". L'attore ha ringraziato Scorsese per le lezioni che gli ha impartito durante la lavorazione del film:"[...] Per me, in quanto attore , ho imparato un enorme lezione sull'apprezzamento del cinema. Marty ama il cinema e ciò è uno degli elementi principali del film. Mi parlava spesso dei film che l'hanno ispirato, quelli con i quali è cresciuto e che ha usato come riferimento nei suoi film. Mi dava dei film da vedere nel week-end e poi mi chiedeva un parere. Delle lezioni di cinema e di storia del cinema che in quel momento non capivo pienamente. Avere un'educazione cinematografica da Martin Scorsese è un'occasione unica".

E un futuro film diretto nuovamente da Scorsese? Asa Butterfield non ha dubbi:"Certo che ci lavorerei di nuovo, anzi, lo spero. Non ho idea di quanti film farà, non penso tantissimi. Con The Irishman mi è parso che abbia dato davvero tutto sé stesso nel film. Lo rappresenta completamente. Ci vediamo di tanto in tanto ed è già qualcosa che non riesco a credere di poter dire. Quando sono a New York ci vediamo per una tazza di tè, è una persona straordinaria con cui avere un rapporto" ha concluso la star di Sex Education.

Su Everyeye trovate la recensione della seconda stagione di Sex Education, in attesa della terza, e uno speciale su Hugo Cabret.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1