Netflix

Army of Thieves, Zack Snyder svela perché non ha diretto il prequel di Netflix

Army of Thieves, Zack Snyder svela perché non ha diretto il prequel di Netflix
di

Army of Thieves è disponibile su Netflix a partire da oggi, ma i fan si domandano: perché Zack Snyder non ha diretto il prequel di Army of the Dead, lasciando le redini all'attore Matthias Schweighöfer?

La risposta è arrivata dall'autore di Justice League e Watchmen, che in una nuova intervista promozionale con CinemaBlend ha spiegato come mai ha deciso di affidare il progetto all'emergente Schweighöfer: “Beh, durante la lavorazione di Army of the Dead io e Matthias abbiamo legato molto, vederlo ogni giorno sul set e scoprire pian piano la sua dedizione al film è stato a dir poco fantastico. Ha fatto qualcosa di incredibile col personaggio di Dieter, e la sua etica del lavoro mi ha conquistato. Quel film aveva un grande cast corale, eppure lui era sempre il primo su tutto, conosceva sempre non solo le sue battute ma anche le storie di tutti gli altri. E mi sono detto: 'Ehi, questo ragazzo sta lavorando davvero sodo. Ha capito come funziona questo mondo.' L'idea è nata naturalmente. Gli ho detto: 'Okay, abbiamo capito che conosci questo personaggio meglio di chiunque altro. Dovresti dirigere tu il prossimo film'".

L'altra ragione più ovvia e meno colorita è che Zack Snyder è semplicemente troppo occupato al momento: l'autore sta già sviluppando il sequel di Army of the Dead contemporaneamente alla preparazione per le riprese del blockbuster di fantascienza Rebel Moon, senza dimenticare il ruolo di produttore e supervisore del prequel animato Army of the Dead: Lost Vegas (per la quale dirigerà anche alcuni episodi) e quello di ideatore della serie animata originale Twilight of the Gods, incentrata sulla mitologia norrena.

Avete già visto Army of Thieves? Diteci cosa ne pensate nella sezione dei commenti.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2