Arancia Meccanica, Stanley Kubrick chiese di vietare il film in Gran Bretagna: ecco perché

Arancia Meccanica, Stanley Kubrick chiese di vietare il film in Gran Bretagna: ecco perché
di

Dopo la sua uscita nel 1971, Arancia Meccanica, uno dei film più controversi di Stanely Kubrick, fu bandito dai cinema del Regno Unito per più di un quarto di secolo. Sicuramente a causa della "scorpacciata di ultraviolenza", per usare le parole del protagonista, ma la cosa singolare è che la richiesta di vietarlo venne dallo stesso regista.

Se Arancia Meccanica si è rivelato un incubo per Malcolm McDowell, lo stesso Stanley Kubrick dovette sopportare accuse di ogni tipo, e il titolo del film divenne (come in parte è ancora oggi) un sinonimo di violenza, teppismo e barbarie, citato anche in occasione di casi di cronaca nera.

Fu proprio per questo che Kubrick chiese alla Warner Bros. di mettere al bando il film in Gran Bretagna, dopo che Arancia Meccanica fu associato dai giornali a due casi giudiziari avvenuti rispettivamente nel 1972 e nel 1973. Il primo fu un processo per omicidio colposo, il secondo un omicidio volontario avvenuto in Inghilterra, con l'uccisione di un senzatetto da parte di una gang di adolescenti.

Uno dei condannati, un ragazzo di sedici anni, ammise di essersi "ispirato" per il suo folle gesto a una scena di Arancia Meccanica, in cui Alex e i suoi Drughi riempiono di botte proprio un senzatetto. Questa fu per Stanley Kubrick l'ultima goccia, e lo spinse a chiedere che il suo film fosse ritirato.

Per altri approfondimenti sulla filmografia di Stanley Kubrick, rimandiamo alle cinque curiosità su Full Metal Jacket.

FONTE: slashfilm
Quanto è interessante?
2