Arancia Meccanica, anestesie e cornee graffiate: che incubo per Malcolm McDowell!

Arancia Meccanica, anestesie e cornee graffiate: che incubo per Malcolm McDowell!
di

Arancia Meccanica non è un film facile da guardare: il capolavoro di Stanley Kubrick è un'orgia senza fine di violenza di vario genere, ai danni prima delle malcapitate vittime dei protagonisti e poi del protagonista stesso, quell'Alex magistralmente interpretato da un Malcolm McDowell passato giustamente alla storia.

Proprio il povero Malcolm, d'altronde, subì in prima persona gli effetti di quella violenza che pervade l'intero film di Kubrick: l'attore, infatti, se la vide parecchio brutta durante le riprese di una delle sequenze più traumatiche dell'intera pellicola, vale a dire quella della cura Ludovico.

Nel corso delle riprese, infatti, la troupe si preoccupò ovviamente di fare il possibile affinché McDowell non andasse incontro a spiacevoli conseguenze dopo esser stato costretto per tutto quel tempo a tenere gli occhi aperti senza sbattere le palpebre. Le cose, però, non andarono proprio nel verso giusto: nonostante i tanti anestetici utilizzati, infatti, il nostro riportò comunque vari graffi alle cornee a causa dei fermi in metallo utilizzati per tenere forzatamente aperte le palpebre.

Sarebbe bastato poco, insomma, perché il povero Malcolm rischiasse sul serio di perdere la vista: l'ennesima conferma di quanto girare un film con Kubrick fosse un'esperienza che non ammetteva compromessi di alcun tipo. Per saperne di più, intanto, qui trovate la nostra recensione della versione rimasterizzata di Arancia Meccanica.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
3