Aquaman: Jason Momoa è l'uomo dell'anno per GQ Australia

Aquaman: Jason Momoa è l'uomo dell'anno per GQ Australia
INFORMAZIONI FILM
di

Apparso di recente nella serie Apple See e in attesa di vederlo nuovamente in Aquaman 2, Jason Momoa è stato nominato da GQ come uno dei Men of the Year per il 2019.

Ad annunciarlo è lo stesso attore su Instagram, dove in un post di ringraziamento ha ricordato anche i suoi impegni che vanno al di là della recitazione: dalla sensibilizzazione sull'utilizzo della plastica alle proteste per la costruzione del TMT sul monte Mauna Kea, infatti, Momoa negli ultimi mesi ha fatto molto parlare di sé anche per motivi che vanno oltre il suo ruolo nel DCEU.

"Quando mi hanno detto che sarei diventato uno degli uomini dell'anno sono rimasto scioccato e sorpreso, ma spero che sia perché mi sto impegnando per fermare la plastica monouso e sollevare polvere per fermare la costruzione di un telescopio sul nostro monte sacro delle Hawaii" si legge nel post dell'attore. "Guardo molte persone differenti e se riesco ad avere l'impatto che loro hanno avuto su di me su qualcun altro, allora un'attivista deve fare la cosa giusta e seguire le nostre voci e i nostri cuori. Diffondere l'aloha. L'ohana è tutto e il nostro pianeta è fantastico. Ho molto lavoro da fare. Sono davvero entusiasta di essere l'uomo dell'anno di GQ Australia."

Momoa tornerà a vestire i panni del Re di Atlantide per il sequel di Aquaman, la cui uscita è prevista per il 16 dicembre 2022. Nel frattempo potete dare un'occhiata alle nostre prime impressioni su See, la serie Apple che vede l'attore di origini hawaiane come protagonista.

Quanto è interessante?
2