Aquaman: James Wan spiega l'importanza di un film stand alone

Aquaman: James Wan spiega l'importanza di un film stand alone
di

Arthur Curry è apparso brevemente la prima volta in Batman v Superman: Dawn of Justice e in seguito ha avuto un ruolo da protagonista in Justice League. Aquaman invece non farà realmente riferimento al DCEU perché sarà un film ancora più autonomo di quanto non lo sia stato Wonder Woman. Anche James Wan ha parlato di questo dettaglio.

"L'abbiamo visto in altri film ma volevo davvero raccontare una storia indipendente" ha spiegato Wan "La gente mi chiede 'perché' e io rispondo 'Ascoltate, voi ragazzi avete così tanti film con Superman e Batman. Diamo a questo ragazzo il suo spazio sotto i riflettori. Questa è la sua opportunità. Non ha mai avuto la possibilità prima, lasciamo che sia il suo film e forse poi potremo divertirci a mescolarlo con altri personaggi".
Una spiegazione interessante che punta al lungo periodo, ad un possibile franchise. Una scelta che all'apparenza sembra giusta, lasciando tutto il palcoscenico al personaggio interpretato da Jason Momoa.
Aquaman è diretto da James Wan e comprende nel cast Jason Momoa, Amber Heard, Willem Dafoe, Yahya Abdul-Mateen II, Temuera Morrison e Nicole Kidman.
La storia di Aquaman racconta il ritorno di Arthur Curry ad Atlantide, luogo nel quale vuole diventare sovrano. Tuttavia la cospirazione del fratellastro Ocean Master e del malvagio Black Manta, metteranno in pericolo il regno. Aquaman combatterà per salvare il destino di Atlantide insieme a Mera.
Il film uscirà nelle sale il 1° gennaio.

Quanto è interessante?
2