Aquaman: James Wan parla dei cambiamenti tematici in fase di sceneggiatura

Aquaman: James Wan parla dei cambiamenti tematici in fase di sceneggiatura
di

Aquaman è, letteralmente, il capostipite dell'ondata di cinecomic di queste prime fasi del 2019. Seppure sia stato distribuito nelle sale USA lo scorso 21 dicembre, in territorio italiano il film è arrivato solo ieri, martedì 1 gennaio, coinvolgendoci in un viaggio emozionante e dipinto coi colori della sfavillante Atlantide.

Senza ombra di dubbio, il film di discosta palesemente dagli ultimi lavori svolti in casa Warner Bros., grazie alla fotografia luminosa e ad un tono di gran lunga più spensierato di film come Man of Steel o Batman v Superman: Dawn of Justice. Oltre a ciò, l'avventura dell'eroe atlantideo ci accompagna in un viaggio all'insegna del divertimento senza freni.

In una nuova intervista, il regista James Wan ci parla del suo particolare approccio alla direzione artistica del film, e di come alcune tematiche siano variate in fase di lavorazione, soprattutto da un punto di vista narrativo.

Queste le sue parole:

"(Orm, villain del film interpretato da Patrick Wilson, ndr) è un vero nazionalista, e inoltre, vi è un muro attorno ad Atlantide. In una delle prime versioni della sceneggiatura, siamo andati addirittura oltre questo concetto, finché mi sono reso conto che eravamo sul punto di oltrepassare quella linea sottile dal renderlo troppo 'politico'. Credo lo sia già a sufficienza, in quanto è una componente che fa parte della storia, oltre che dello stesso personaggio e del mondo di Atlantide."

In pratica, il regista sostiene che, a suo modo di vedere, il film potesse incorporare al suo interno un aspetto politico della vicenda, pur senza discostarsi troppo dal viaggio di Arthur Curry e Mera alla ricerca del Tridente e dall'avventura fantasy dei personaggi.

Intervistato dal LA Times, lo stesso Patrick Wilson ha rimarcato l'importanza di dosare nel modo giusto il messaggio politico / sociale del film, affinché questo non risultasse "forzato" all'interno della narrazione: "i fumetti, durante gli anni, da Stan Lee ma anche fin dall'inizio, hanno veicolato problemi sociali, politici o ambientali. L'hanno sempre fatto. Molti personaggi sono stati creati affinché potessero rispecchiare un particolare desiderio di cambiamento, il che è una cosa che anche i film dovrebbero poter fare."

A giudicare dal responso del pubblico e dagli incassi degli ultimi giorni, sembrerebbe proprio che la scelta di Wan e soci sia stata la più consona alle aspettative degli spettatori.

E voi, avete già visto il film? L'avete apprezzato? Come sempre, vi invitiamo a farcelo sapere nella sezione commenti!

Diretto da James Wan, il primo film di Aquaman comprende un cast stellare, che include: Jason Momoa, Amber Heard, Patrick Wilson, Dolph Lundgren, Willem Dafoe, Yahya Abdul-Mateen II e Nicole Kidman.

Quanto è interessante?
1

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.

Aquaman

Aquaman
  • Distributore: Warner Bros. Pictures Italia
  • Genere: Azione
  • Regia: James Wan
  • Interpreti: Jason Momoa, Amber Heard, Willem Dafoe, Patrick Wilson, Dolph Lundgren
  • Sceneggiatura: Kurt Johnstad
  • +

Nelle sale Italiane dal: 01/01/2019

incasso box office: 10.099.239 Euro

Nelle sale USA dal: 20/12/2018

Che voto dai a: Aquaman

Media Voto Utenti
Voti: 87
6.9
nd