Aquaman, James Wan nega i rumor sui 20 minuti tagliati dalla Warner Bros

Aquaman, James Wan nega i rumor sui 20 minuti tagliati dalla Warner Bros
di

Mentre la campagna promozionale dell'attesissimo Aquaman di James Wan ha cominciato a entrare nel vivo, anche se il picco si raggiungere tra circa un mese, un ultimo rumor intorno al cinecomic DC Films avrebbe suggerito un taglio di 20 minuti nel final cut della Warner Bros, notizia a quanto pare falsa.

A rivelarci l'infondatezza della news ci ha pensato direttamente via Twitter il regista, che rispondendo al tweet dell'utente Ronster Monster, in cui si legge che "molte fonti confermerebbero un taglio di 20 minuti di girato", con l'aggiunta di un poco piacevole "ben fatto Warner, ho chiuso con le vostre cazzate", Wan è intervenuto sintetico e stizzito sul social, rispondendo semplicemente: "Non. È. Vero".

Jason Momoa riprenderà i panni dell'eroe. Il film vede la partecipazione di Amber Heard (Justice League, Magic Mike XXL) nei panni di Mera, una guerriera del fuoco e alleata di Aquaman per tutto il suo viaggio; Willem Dafoe (Platoon, L'Ultima Tentazione di Cristo) è Vulko, consigliere al trono di Atlantide; Patrick Wilson (The Conjuring, Watchmen) è Orm/Ocean Master, l’attuale Re di Atlantide; Dolph Lundgren (I Mercenari) come Nereus, re della tribù di Atlantide Xebel; Yahya Abdul-Mateen II (The Get Down su Netflix) nei panni del vendicativo Black Manta; e la vincitrice dell’Oscar Nicole Kidman (The Hours, Lion) come la mamma di Arthrur, Atlanna; infine Ludi Lin (Power Rangers) sarà Captain Murk, comandante di Atlantide.

"Associamo troppo la nostra idea pessima del personaggio e della sua rappresentazione nel cartoon Super Friends, e con essa il suo look, ma è questo che lo rende più cool. La chiave per noi era modernizzarlo. Prendere quel look classico e non renderlo goffo, cercare di rendergli giustizia, omaggiando il suo vecchio costume ma modernizzandolo" aveva spiegato il filmaker James Wan in una recente intervista "Non ho mai pensato che Aquaman dovesse avere un tono simile agli altri, sapete? Nella cultura pop è il supereroe più brutto. Quindi bisogna giocare con questa nozione, giusto? Si, cavalca cavallucci marini, ma nel nostro film non riderete quando accadrà. Abbiamo cercato di prendere tutto quello che le persone pensano sia goffo di questo mondo e abbiamo tentato di renderlo più cool e avventuroso".

Aquaman è atteso nelle sale italiane il prossimo 1° gennaio 2019.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
0