di

Sette mesi fa il canale YouTube della Tryangle Films aveva caricato il teaser trailer del film, raccogliendo da subito ampi consensi tra i fan dell’opera creata da J.K. Rowling. Due giorni fa l’opera, realizzata interamente da un cast tutto italiano, diventa disponibile sul web e soddisfa le aspettative createsi attorno al progetto.

Si aggirava intorno alle quaranta milioni di visualizzazioni su Facebook il primissimo trailer uscito nel giugno del 2017, sconfinando dalla frontiera italiana per arrivare sugli schermi di tutto il mondo attraverso il doppiaggio in inglese. Il profumo internazionale dell’opera diretta e scritta da Gianmaria Pezzato si percepiva, dunque, già dalle prime battute di Maddalena Orcali, l’interprete di una Grisha McLaggen diventata ormai strega nel corso della storia. Il budget, che ha permesso la realizzazione di un film il cui reparto tecnico non avrebbe nulla da invidiare ad un progetto hollywoodiano, si aggira intorno ai 15.000 euro.

In Voldemort: Origins of the Heir lo spettatore entrerà nella vita del giovane Tom Riddle quando non era ancora diventato il mago più oscuro e temuto di tutti i tempi. Ispirato ai libri di Harry Potter e al mondo immaginato dalla Rowling, vedremo l’erede di Salazar Serpeverde incamminarsi nel percorso che lo condurrà all’immortalità tanto ambita e assumere durante questo oscuro viaggio l’identità di Lord Voldemort.

Il cast artistico è arricchito dalla presenza di uno Stefano Rossi che riesce bene ad esprimere la sete di potere di Tom Riddle, assieme a Davide Ellena (Voldemort), Andrea Baglio (Wiglaf da studente), Andrea Deanesi (Wiglaf Sigurdsson), Aurora Moroni (Grisha da studente), Maddalena Orcali (Grisha McLaggen), Andrea Bonfanti (Lazarus Smith) e Gelsomina Bassetti (Hepzibah Smith). Oltre a Gianmaria Pezzato, che ha curato anche il montaggio e gli effetti visivi, figurano Stefano Prestia (produttore esecutivo), Michele Purin (direttore della fotografia), Martina Segatta (coordinatore di produzione), Elena Matteotti (social media manager), Sonia Strusi (reparto trucco), Silvia Dalpiaz (scenografa), Matthew Steed (compositore delle musiche), Manuel Venturini (assistente sul set), Alessio Dalla Costa (coach di recitazione), Anna Santori (traduttrice e adattatrice dei dialoghi), Nicola Simone (traduttore e adattatore dei dialoghi).

Il fanfilm è disponibile su YouTube a questo indirizzo.

Quanto è interessante?
5