Anya Taylor-Joy, la star di Morgan ossessionata da due grandi attrici: "Sono una stalker!"

Anya Taylor-Joy, la star di Morgan ossessionata da due grandi attrici: 'Sono una stalker!'
di

Parlando col The Indipendent nel corso di una vecchia intervista, Anya Taylor-Joy, giovane star del thriller Morgan diretto da Luke Scott e prodotto da suo padre Ridley Scott in onda questa sera su Rai 4, ha svelato le attrici alle quali guarda come fonte di ispirazione principale.

La protagonista di The Witch e Split ha menzionato le colleghe Kirsten Dunst e Tilda Swinton, entrambe per motivi molto diversi:

"Ricordo la prima volta che ho visto Kirsten Dunst in 'Jumanji'" ha detto la Taylor-Joy. "Prima di allora non avevo mai visto in un film un bambino che avesse all'incirca la mia età. Pensai immediatamente: 'Forse posso farlo anche io, è interessante'. Lei era anche in 'Intervista col vampiro', e in quel caso mi insegnò che si poteva essere piccoli ma fare film per adulti. Trovai la cosa stupefacente. Ma la mia fonte di ispirazione principale è Tilda Swinton, e da diversi anni. Penso che sia un'artista unica. Segue davvero la sua integrità artistica. In realtà non gliene frega niente di quello che pensano gli altri. Almeno questa è l'impressione che mi dà. Non la conosco nemmeno e sono davvero nervosa all'idea di incontrarla, perché potrebbe pensare che io sia una stalker o qualcosa del genere, dato che parlo sempre di lei!"

Ricordiamo che, oltre a The New Mutants, prossimamente la Taylor-Joy sarà al cinema anche con Last Night in Soho, nuovo film di Edgar Wright. Secondo quanto riportato, insieme a Jodie Comer è in lizza per la parte di Furiosa nel prequel di Mad Max: Fury Road.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo alla recensione di Morgan.

Quanto è interessante?
4