Anya Taylor-Joy paragona Last Night in Soho di Edgar Wright a un disturbante trip di acidi

Anya Taylor-Joy paragona Last Night in Soho di Edgar Wright a un disturbante trip di acidi
di

Stando alle nuove dichiarazioni dell'attrice Anya Taylor-Joy (The Witch, Split, The New Mutants) rilasciate durante l'episodio del podcast Happy Sad Confused di MTV, l'intrigante e attesissimo Last Night in Soho del brillante Edgar Wright (La Trilogia del Cornetto, Baby Driver) sarà il suo film più strano e inquietante.

L'interprete ha infatti rivelato di "essere rimasto molto disturbata durante una registrazione ADR di una parte del film", dove ricordiamo che la Taylor-Joy veste i panni di Sandy, anche se ulteriori dettagli sul personaggio e sulla trama non sono ancora trapelati. Ad ogni modo, l'attrice ha dichiarato:

"Non posso dire molto sul film, ma ho avuto modo di guardarne una buona parte in ADR o qualunque cosa fosse mi ha davvero disturbata molto. È estremamente claustrofobico. I colori sono decisi e intensi. È un trip di acidi diretto magnificamente. Credo che alla gente piacerà tanto. Sicuramente non si annoieranno".

Sul lavoro con Wright, invece, la Taylor-Joy ha dichiarato: "Quell'uomo ama il cinema. Adora qualsiasi forma d'arte. È davvero divertente parlare di musica con lui. Sa praticamente tutto. Non so come faccia tutto questo ad adattarsi nella sua testa. Amo questo suo aspetto. Come se fosse un ballerino, è un coreografo eccezionale nelle cose che richiedono ritmo e battiti. Non siamo ai livelli di Baby Driver dove tutto veniva coordinato esattamente con sparatorie e inseguimenti, ma in un certo senso è come se seguissi dei precisi battiti nella mia testa. Li conto da sola e lui li dice ad alta voce. È meraviglioso lavorare così e con lui".

Last Night in Soho vede nel cast anche Matt Smith, Thomasin McKanzie, Diana Rigg, Terence Stamp e James Phelps, per un'uscita prevista nelle sale italiane il prossimo 8 ottobre 2020.

FONTE: MTV
Quanto è interessante?
3