Marvel

Ant-Man and the Wasp: Paul Rudd racconta l'impegno del cast nelle scene d'azione

di

Paul Rudd ed Evangeline Lilly saranno fianco a fianco in Ant-Man and the Wasp, sequel di Ant-Man, diretto sempre da Peyton Reed. Ora che il film è in dirittura d'arrivo, Paul Rudd ha svelato un piccolo retroscena che riguarda le scene acrobatiche all'interno della pellicola, che arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 14 agosto.

Ant-Man and the Wasp riporta al centro delle vicende del Marvel Cinematic Universe il personaggio di Scott Lang (Paul Rudd), impegnato negli eventi seguiti a Captain America: Civil War. Dopo aver accettato gli arresti domiciliari per aver infranto la legge internazionale, Lang ritorna nelle vesti di Ant-Man, questa volta affiancato da Hope Van Dyne/The Wasp (Evangeline Lilly). I due s'imbarcano in una missione che li mette di fronte ad un nuovo nemico noto solo come Ghost (Hannah John-Kamen), ma scopriranno dei misteri riguardanti il passato. Nel cast confermate le presenze di Michael Peña, Michael Douglas, Michelle Pfeiffer e Lawrence Fishburne. Diretto da Peyton Reed il film è costellato di scene d'azione e ora scherzosamente sono arrivate le dichiarazioni di Paul Rudd proprio su questo argomento, e sull'impegno dell'attrice, maggiore del suo, nelle sequenze acrobatiche:"Evangeline è un'attrice molto fisica e prende molto sul serio gli stunt e l'allenamento. Non voleva sembrare grandiosa e affascinante. Voleva sudare".
Oltre ad Evangeline Lilly anche le altre attrici sul set sono state molto impegnate in scene d'azione, come Michelle Pfeiffer e Hannah John-Kamen. Ant-Man and the Wasp si concentrerà sulla relazione madre-figlia tra Hope (Lilly) e Janet (Pfeiffer).

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
2