Marvel

Ant-Man 3, lo sceneggiatore: 'Kang è umano prima di essere un villain da Avengers'

Ant-Man 3, lo sceneggiatore: 'Kang è umano prima di essere un villain da Avengers'
di

La prima volta che abbiamo incontrato Kang (pardon: Colui-Che-Rimane!) ci è sembrato tutt'altro che intenzionato a portare scompiglio nel multiverso: non sarà così in Ant-Man and the Wasp: Quantumania, il film che ci mostrerà presumibilmente la metamorfosi del personaggio di Jonathan Majors da demiurgo a villain.

Di questo importantissimo passaggio ha parlato lo sceneggiatore del film con Paul Rudd, che dopo le dichiarazioni di Jonathan Majors sulla sua trasformazione in Kang ha approfondito il discorso sull'attesissimo villain, parlando delle sue intenzioni e dell'inevitabile paragone con Thanos.

"Per me tutto gira intorno all'umanità. Ovviamente Thanos è un grande villain, è iconico, ma è anche questo enorme tizio viola in CGI. È un alieno che viene dallo spazio. Ciò che volevo fare era indagare sugli aspetti più umani di Kang, che è anche un personaggio molto solo. Lo vedremo in un sacco di modi diversi, ma volevo davvero mostrare la sua umanità e la sua vulnerabilità prima di renderlo una minaccia livello Avengers" sono state le parole di Jeff Loveness.

E voi, che aspettative avete su Kang? Pensate possa riuscire a scalzare Thanos dal podio dei villain più temuti del Marvel Cinematic Universe? Diteci la vostra nei commenti! Paul Rudd, intanto, ha svelato il film MCU che più ha influenzato Ant-Man 3.

FONTE: collider
Quanto è interessante?
2