Quanti anni ha Topolino? Storia e curiosità che forse non sapete sull'icona Disney

Quanti anni ha Topolino? Storia e curiosità che forse non sapete sull'icona Disney
di

Uno dei personaggi più amati al mondo, Topolino è considerato un simbolo della gioia e dell’innocenza dell’infanzia praticamente in tutto il mondo.

Ideato dall'animatore Ub Iwerks (che avrebbe vinto anche l'Oscar per gli effetti speciali de Gli uccelli di Hitchcock) Walt Disney, che per la sua creazione si ispirò ad un topo domestico che teneva in ufficio, Topolino 'nacque' il 16 gennaio del 1928, ma il suo debutto ufficiale sul grande schermo risale a qualche mese dopo, il 18 novembre, data in cui venne proiettato per la prima volta il famoso film Steamboat Willie, il primo cortometraggio d’animazione con sonoro sincronizzato della storia del cinema (per questo alcuni fanno coincidere con tale date il giorno del 'compleanno' del personaggio: comunque la si metta, nel 2022 Topolino compirà 94 anni, col centenario ormai prossimo).

Nel corso dei decenni successivi, il personaggio si è evoluto in versioni di se stesso radicalmente diverse tra loro, che riflettono la straordinaria carriera del suo creatore e i radicali cambiamenti sociali avvenuti nella nazione che questo personaggio è arrivato a rappresentare. Il debutto nel mondo dei fumetti arrivò nel 1930, con le famose strisce quotidiane che insieme formeranno la storia di "Topolino nell'isola misteriosa" e che debutteranno nello stesso anno anche in Italia, a partire dal 30 marzo 1930, sulle pagine di "Illustrazione del Popolo", supplemento illustrato del quotidiano torinese "Gazzetta del Popolo". Dagli anni quaranta la Disney andò oltre l'arte delle strisce quotidiane e portò Topolino anche nelle testate autonome, con il comic book "Walt Disney's Comics and Stories".

Contrariamente a quanto si possa pensare, Topolino non ha una grande tradizione con i Classici di animazione della Disney, essendo apparso in appena tre lungometraggi cinematografici dello studio dei sessanta realizzati finora (sessantuno, tenendo conto dell'imminente Strange World, che uscirà il 23 novembre prossimo): il primo è il celeberrimo e pluripremiato Fantasia, che lo vede protagonista nel segmento 'L'apprendista stregone' e che esordì al cinema nel 1940, mentre i successivi arrivarono nel 1947 (Bongo e i tre avventurieri) e addirittura nel 1999 (Fantasia 2000). Si ricordano anche nel 1983 il mediometraggio Canto di Natale di Topolino, e i camei 'di lusso' in Chi ha incastrato Roger Rabbit e La Sirenetta, mentre impossibile citare in questa sede tutti i cortometraggi (oltre 130).

Ad oggi, secondo Forbes, Topolino rimane il personaggio più redditizio di tutti i tempi, con un 'fatturato annuo' di quasi 6 miliardi di dollari. Ricordiamo che su Disney Plus potete rivivere la 'carriera' con il nuovo documentario Topolino Storia di un Topo, che esordirà sulla piattaforma dal 18 novembre.

Quanto è interessante?
3