Anne Hathaway interviene sulla polemica de Le Streghe: "Sono mortificata"

Anne Hathaway interviene sulla polemica de Le Streghe: 'Sono mortificata'
di

A pochi giorni dal suo debutto per il mercato on demand, nel quale è approdato senza passare dalla sala, Le Streghe di Robert Zemeckis si è ritrovato al centro di una polemica scoppiata per via di un particolare dettaglio che offenderebbe i disabili.

Pochi minuti fa la star di punta del film Anne Hathaway è intervenuta sulla questione, rilasciando il seguente commento:

"Di recente ho appreso che molte persone con disabilità agli arti, in particolare i bambini, hanno sofferto a causa della rappresentazione della Grande Strega nel nostro filmThe Witches'" ha scritto la Hathaway sulla sua pagina Instagram. "Vorrei iniziare dicendo che faccio del mio meglio per essere sensibile ai sentimenti e alle esperienze degli altri, perché credo che non ferire il prossimo sia il livello base di decenza a cui tutti dovremmo aspirare. In quanto persona che crede davvero nell'inclusività e che detesta davvero la crudeltà, devo a tutti voi le scuse per il dolore causato. Mi dispiace. Non ho collegato le vere disabilità con l'aspetto della Grande Strega quando mi è stato proposto l'aspetto del personaggio; se lo avessi fatto, vi assicuro che tutto questo non sarebbe mai successo."

L'attrice ha concluso aggiungendo: "In particolare, voglio scusarmi con i bambini con disabilità agli arti. Ora che conosco meglio questa situazione, prometto che farò di meglio in futuro. E devo delle scuse speciali a tutti coloro che amano voi con la stessa ferocia con la quale io amo i miei figli: mi dispiace di aver deluso la tua famiglia."

Quanto è interessante?
3