Andy Serkis nei sequel de L'alba del pianeta delle scimmie (e candidato all'Oscar?)

di

Quando un film incassa 453,2 milioni di dollari ai botteghini di tutto il mondo, è quasi scontato che se ne faccia un sequel. Anche quando si tratterebbe del sequel di un prequel. E' quello che accadrà con L'alba del pianeta delle scimmie, per cui la 20th Century Fox sta già pensando ai prossimi film che terranno in vita in franchise milionario. Come prima mossa, lo studio si è assicurato la presenza di Andy Serkis (che aveva già firmato per un sequel) che interpreterà il ruolo di Caesar anche per i prossimi film della saga.

Non ci sono notizie sul ritorno di James Franco (che ha interpretato Will Rodman) e Freida Pinto (nel ruolo di Caroline Aranha).
Risulta invece confermato il regista, Rupert Wyatt, che si era già impegnato anche per il sequel già nell'accordo originario, e lo stesso discorso vale per gli sceneggiatori, Rick Jaffa e Amanda Silver, mentre la produzione sarà affidata a Peter Chernin e Dylan Clark.
La stima accordata dalla 20th Century Fox a Serkis, ormai considerato un mago nell'interpretare film in motion capture, è dimostrata anche dall'impegno dello studio nel supportare la sua candidatura all'Oscar come migliore attore non protagonista nel L'Alba del Pianeta delle Scimmie. Non sarebbe la prima volta che si ipotizza una sua candidatura (in passato era stata proposta per il ruolo di Gollum ne Il signore degli anelli), e potrebbe essere la volta buona.
L'attore è da poco arrivato nelle sale con Le Avventure di Tintin di Steven Spielberg, dove veste i panni del capitan Haddock.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
0
Andy Serkis nei sequel de L'alba del pianeta delle scimmie (e candidato all'Oscar?)