Andrew Garfield, 5 curiosità che non conoscevate sull'attore del momento

Andrew Garfield, 5 curiosità che non conoscevate sull'attore del momento
di

Andrew Garfield ha vinto il Golden Globe come miglior attore per la sua incredibile performance in Tick Tick... Boom! Questa vittoria, unita al ritrovato interesse per il suo Spider-Man, proietta l'attore verso una stagione dei premi incredibile. Nell'attesa di scoprire cosa accadrà, conosciamolo meglio: ecco 5 curiosità su Andrew Garfield.

HA PIANTO QUANDO...
Mentre si parla di un possibile arrivo di The Amazing Spider-Man 3, ricordiamo un aneddoto raccontato più volte dall'attore. Andrew Garfield ha infatti rivelato di aver pianto la prima volta che ha indossato il costume da Spider-Man, dimostrando così il suo amore per il ruolo. Infatti, interpretare il celebre Peter Parker è un sogno di molti, che solo in pochissimi hanno avuto l'opportunità di realizzare: lui è stato uno di questi. Ovviamente ha colto l'occasione, studiando al meglio il ruolo, e arrivando a osservare il movimento dei ragni: un vero perfezionista!

NON HA SOCIAL: ECCO PER QUALE MOTIVO
Questo non sarà un mistero per molti: l'attore, infatti, non ha account social. Si tratta di una scelta nata dalla necessità di mantenere la propria privacy, a cui Garfield tiene particolarmente.

PER TICK TICK...BOOM HA IMPARATO A CANTARE
Per poter interpretare Jonathan Larson nella pellicola che gli ha fatto guadagnare un Golden Globe, Andrew Garfield ha dovuto imparare a cantare. L'attore, infatti, scelto da Lin Manuel Miranda, ha impiegato quasi un anno e mezzo per padroneggiare l'arte del canto.

HA LA DOPPIA CITTADINANZA
Sicuramente molti credono che Andrew Garfield sia esclusivamente statunitense. In realtà, però, oltre alla cittadinanza nordamericana l'attore ha anche quella britannica, in quanto nato da madre inglese.

ECCO UNA DELLE SUE SERIE PREFERITE
Qualche tempo fa ha dichiarato che tra i suoi show preferiti c'è... Girls! La serie di Lena Dunham, definita "geniale" da Garfield, parla di quattro amiche che provano a costruirsi una vita dopo essersi trasferite a New York.

Quanto è interessante?
2