Amber Heard, contro Johnny Depp l'attrice chiama in causa la polizia di Los Angeles

Amber Heard, contro Johnny Depp l'attrice chiama in causa la polizia di Los Angeles
di

Dopo la conferenza stampa di Johnny Depp interrotta a San Sebastian da una misteriosa registrazione della voce di Amber Heard, inizia un nuovo capitolo della battaglia legale da 50 milioni di dollari degli ex coniugi. Gli avvocati della star di Aquaman hanno intenzione di ottenere informazioni dalla polizia di Los Angeles su un episodio del 2016.

Si tratta di un intervento per violenza domestica, con gli agenti Melissa Saenz e Tyler Hadden che furono chiamati nella lussuosa dimora di Johhny Depp e Amber Heard, all'epoca sposati, dell'Eastern Columbia Building.

Il team legale dell'attrice chiede che venga raccolto tutto il materiale possibile su quella vicenda. Come successe lo scorso gennaio con un mandato di comparizione inviato alla polizia di Los Angeles, in questo nuovo avviso si richiede che gli agenti "producano i libri, i documenti, i registri, le informazioni archiviate elettronicamente e le cose tangibili designate e descritte di seguito", per mettere in chiaro una volta per tutte ciò che avvenne in quella notte del maggio 2016.

Gli agenti Saenz e Hadden hanno testimoniato all'epoca di non aver trovato ferite sul volto di Amber Heard, e che l'appartamento era in buone condizioni. L'attrice secondo Johnny Depp mente anche sulla beneficenza, e il documento presentato dai suoi avvocati chiede anche di sapere se i due agenti hanno utilizzato anche bodycam o altre apparecchiature del genere.

FONTE: deadline
Quanto è interessante?
7