Amber Heard, ancora accuse a Johnny Depp: 'Mi lanciava bottiglie come fossero granate'

Amber Heard, ancora accuse a Johnny Depp: 'Mi lanciava bottiglie come fossero granate'
di

Tira ancora aria di tempesta sul fronte Amber Heard/Johnny Depp: la coppia più chiacchierata di Hollywood è in questi giorni in tribunale nell'ambito della causa intentata dalla star di Pirati dei Caraibi nei confronti dell'editore del The Sun, che qualche tempo fa definì l'attore un "picchiatore di mogli".

Definizione che trova ovviamente d'accordo Amber Heard, che sul presunto comportamento violento di Depp ha basato la quasi totalità delle sue accuse all'ex-marito: l'ultimo episodio raccontato dalla star di Aquaman riguarda un lancio di bottiglie di vetro durante un litigio.

"Cominciò a prendere le bottiglie una ad una lanciandomele contro come granate. Una dopo l'altra nella mia direzione, sentivo il vetro che si rompeva dietro di me. Io indietreggiavo man mano, ma lui non accennava a fermarsi. Ero troppo spaventata per guardarmi dietro. Lui lanciava ogni bottiglia che avesse a portata di mano" ha dichiarato l'attrice.

Heard ha quindi negato di aver utilizzato il vetro di una bottiglia per tagliare il dito all'ex-compagno, asserendo al contrario che sarebbe stato egli stesso a procurarsi il danno: "Sì, penso sia andata così. Non penso avesse intenzione di tagliarsi il dito, ma sicuramente continuò ad attaccare" è stata la risposta dell'attrice alla domanda di una delle legali di Depp.

Recentemente sono intanto spuntati dei messaggi del 2013 in cui Heard definiva Depp un pazzo violento; l'attrice ha poi commentato con parole dure l'ormai tristemente famoso episodio delle feci nel letto di Depp.

Quanto è interessante?
4