Alone We Stand: disponibile in home video il documentario diretto via Skype

di

DDB ha annunciato che distribuirà in home video e ondemand il documentario Alone We Stand, che vuole raccontarci la storia di Pietro Floridia, rimasto bloccato lontano da casa per cinque anni per i contenuti del copione "Shakespeare's Sisters”.

Alone We Stand è la storia di un respingimento e di una piccola resistenza quotidiana. Parla di come si possano abbattere le barriere fisiche e i confini grazie al potere della rete. Racconta un angolo poco frequentato della Palestina, dove si incontrano teatro e questione femminile.

Dopo il respingimento di Pietro, tutta la crew non si perde d'animo. Pietro dal canto suo non rinuncia alla regia, che avviene via Skype. Ogni giorno si collega dalla scrivania del suo studio, segue con Mirna la traduzione e l'adattamento del suo testo, assiste alle prove degli attori e dà allo scenografo Gabriele Silva (Gabo) tutte le istruzioni su come allestire gli spazi. La telecamera ce lo mostra nella sua stanza piena di libri, o in compagnia di aiutanti che lo sottraggono alla solitudine della sua parte di schermo. Mentre a Beit Jala un'altra telecamera riprende gli attori che si confrontano col testo, lo fanno proprio fino a farlo vivere sulla scena.

Quanto è interessante?
0
Alone We Stand: disponibile in home video il documentario diretto via Skype