di

A meno di una settimana dalla sua release su Netflix, il curioso e intrigante Black Mirror: Bandersnatch ha fatto molto parlare di sé, sia in negativo che in positivo, ma è oggi il canale ufficiale Youtube della piattaforma a regalarci due nuovi video dal dietro le quinte del progetto interattivo di Charlie Brooker.

Protagonisti del film sono Fionn Whitehead (Dunkirk) e Will Poulter (Detroit, Maze Runner), mentre a dirigere i due e gli altri membri del cast c'è l'apprezzato David Slade, che per Black Mirror aveva già diretto l'episodio Metalhead della quarta stagione.

Questa la sinossi ufficiale: "La storia di Black Mirror: Bandersnatch segue un giovane programmatore che trasforma un romanzo fantasy in un gioco online, cominciando a mescolare realtà e fantasia e generando molta confusione". Il film ha un minutaggio complessivo di 312 minuti, che vanno a formare un progetto interattivo molto intrigante e che, a seconda delle svolte e delle alternative scelte, va a generare un titolo della durata di 90 minuti circa. Si può quindi riprendere dall'inizio, cambiare svolta e assistere a un nuovo filone della storia. Tutto dipende da noi.

Teoria vorrebbe che il titolo sia collegato a un videogioco mai rilasciato e omonimo, sviluppato nel 1984, anni in cui sarà a quanto pare ambientato il film, notizia quasi certa da una foto trapelata dal set che vede Legend di Bob Marley al primo posto delle chart. Videogioco e interattività vanno effettivamente a braccetto, ed è curioso inoltre notare come Bandersnatch venga anche citato indirettamente nell'episodio Playtest, guarda caso proprio incentrato sul mondo dei videogiochi.

Black Mirror: Bandersnatch è atteso su Netflix il prossimo 28 dicembre 2018.

Quanto è interessante?
1