Alita: grandi novità in vista per il sequel del film di Robert Rodriguez

Alita: grandi novità in vista per il sequel del film di Robert Rodriguez
di

Dopo la Snyder Cut i fan hanno preso coraggio, e continuano a chiedere il sequel di Alita Battle Angel, ma è davvero possibile ottenere qualcosa del genere dalla Disney?

L'azienda di Topolino, che ha acquisito la 20th Century Fox dietro ad Alita, ha una tabella di marcia davvero mastodontica, e di certo non si piegherebbe alle richieste dei fan senza l'assoluta certezza di poter incassare molto di più rispetto al primo capitolo. Non tutte le speranze sono perdute però, visto che potrebbe arrivare qualcuno a salvare la situazione.

Stiamo parlando di Emma Watts e Jim Gianopulos, ex-producer della Fox che credettero molto nel progetto nonostante i problemi che si portò dietro. Entrambi sono ora passati alla Paramount Picture in veste di presidente e CEO, e ciò spinge a credere che potrebbero decidere di riportare in vita l'idea originaria alla base del film diretto da Rodriguez, proseguendo la storia.

Visto che al momento Disney non sembra intenzionata a muoversi sul fronte Alita, la Paramount potrebbe decidere di avanzare un'offerta che non si può rifiutare, acquisendo così i diritti per il fatidico Alita: Fallen Angel. Una mossa non così semplice, soprattutto perché Disney ha dimostrato di poter tranquillamente tenere in cantina per anni dei progetti interessanti per poi riesumarli, come sembra stia accadendo con Tron 3, ma questo cambio di schieramento potrebbe portare novità interessanti.

Solo il tempo ci dirà se potremo ritrovare la determinata guerriera sul grande schermo, ma una cosa è certa: Christoph Waltz è già disposto a tornare.

Quanto è interessante?
9