Alita: Angelo della Battaglia, le prime reazioni definiscono il film "una pietra miliare"

Alita: Angelo della Battaglia, le prime reazioni definiscono il film 'una pietra miliare'
di

Nelle scorse sono arrivate online le prime reazioni ad Alita: Angelo della Battaglia, nuovo film diretto da Robert Rodriguez basato sull'omonimo manga del 1990.

Alcuni colleghi d'oltreoceano infatti hanno già visto il film, e a giudicare dai loro entusiastici post sul social network Twitter quello prodotto da James Cameron è l'ennesimo gioiello sci-fi della sua filmografia: Alita: Angelo della Battaglia è stato definito "un'esperienza viscerale" dal look "fotorealistico e impressionante", e addirittura "nuova pietra miliare della fantascienza".

Come al solito potete trovare i post in calce all'articolo.

Alita: Angelo della Battaglia racconta la storia della tenace Alita (interpretata da Rosa Salazar), che si risveglia senza ricordare chi è in un mondo futuro che non riconosce. Viene accolta da Ido (Christoph Waltz), un medico compassionevole che si rende conto che questo corpo da cyborg racchiude il cuore e l'anima di una giovane donna con un passato straordinario. Mentre Alita impara a navigare nella sua nuova vita e nelle strade insidiose di Iron City, Ido cerca di proteggerla dalla sua misterioso passato mentre il suo nuovo amico Hugo (Keene Johnson) le offre la possibilità di stimolare i suoi ricordi per farli riemergere. Quando però le forze armate e corrotte che governano la città inizieranno a dare la caccia ad Alita, la protagonista scoprirà inizierà a scoprire il suo passato e si renderà conto di possedere delle capacità di combattimento tanto uniche quanto letali.

Nel cast del film troviamo Mahershala Ali, Jennifer Connelly, Christoph Waltz, Ed Skrein e Jackie Earle Haley.

Alita: Angelo della Battaglia arriverà nelle sale italiane il 14 febbraio 2019.

Quanto è interessante?
9