Alita - Angelo della battaglia: James Cameron ha riempito di appunti Robert Rodriguez

Alita - Angelo della battaglia: James Cameron ha riempito di appunti Robert Rodriguez
di

La passione di James Cameron per il manga Alita l'angelo della battaglia è piuttosto nota, visto che per decenni ha tentato di farne una trasposizione cinematografica. Quando il progetto è passato nelle mani di Robert Rodriguez, con Cameron in qualità di produttore, quest'ultimo si è assicurato che tutto il suo lavoro non andasse perduto.

Robert Rodriguez ha raccontato a Digital Spy che James Cameron aveva promesso di non spedirgli le 1.000 pagine di appunti che aveva scritto su Alita - Angelo della battaglia, affermando che gli avrebbe mandato 'soltanto' 600 pagine.
Rodriguez ha pensato ad uno scherzo di Cameron, fino a quando non si è visto recapitare a casa un tomo da 600 pagine.
Una passione trascritta su carta, una dimostrazione dell'amore di James Cameron per questo progetto.

Un materiale infinito che indubbiamente si è rivelato un vantaggio per Robert Rodriguez; alla fine è stato proprio il regista di Sin City a dirigere il film e quelle note sicuramente l'hanno aiutato, nonostante rappresentassero una pressione enorme.
Le 600 pagine raccolte e selezionate da James Cameron racchiudono una visione molto più ampia di un solo film, come ha spiegato Rodriguez:"C'è un intero documento sulla trilogia, perché è solo una parte del processo. 'Ecco tre film. Solo così potrai sapere cosa includere nella prima storia'"
Il progetto di James Cameron su Alita si estende a più di un film ed è tutto già trascritto negli appunti del regista.
Per il momento il film ha incassato 404,8 milioni di dollari quindi l'idea di un sequel per il momento pare accantonata; non un flop totale ma nemmeno un grande successo. Alita arriverà in home-video nel corso dell'estate.

Quanto è interessante?
5