Alien Vs. Predator: Sigourney Weaver depressa a causa del film

di

Durante un'intervista al London Film e Comic-Con dello scorso fine settimana, Sigourney Weaver ha rivelato di aver voluto espressamente che il suo personaggio, l'eroina Ripley, morisse in Alien 3.

La cosa curiosa è però la motivazione:

"Beh, ho sentito che la Fox aveva intenzione di produrre Alien vs Predator", ha detto la Weaver,  "il che mi ha veramente depresso perché ero molto orgogliosa dei primi film. Non ho niente in contrario sul realizzare un film tratto da un videogioco, ma al tempo ricordo di aver detto a Jim [Cameron, il regista] 'perché vuoi farlo? E' come se facessimo 'Alien incontra il Wolfman' ".

Alien vs Predator è effettivamente nato come una storia a fumetti pubblicata dalla Dark Horse Comics, che ha riunito insieme per la prima volta i due franchise. Ciò ha portato ad un cameo di un teschio di Xenomorfo in Predator 2 e, in seguito, ai vari crossover videoludici e cinematografici.

La Weaver ha poi continuato dicendo che AVP sarebbe stata la causa dell'abbandono della saga da parte di Ridley Scott, poi tornato nel 2012 per il prequel Prometheus.

"Penso che abbia causato più problemi che altro", ha concluso Weaver.

Quanto è interessante?
1