Alexandra Shipp chiude le porte agli X-Men:"Non sono interessata"

Alexandra Shipp chiude le porte agli X-Men:'Non sono interessata'
di

Il Marvel Cinematic Universe non fa per Alexandra Shipp. L'attrice ha confessato di non essere interessata a tornare nel ruolo di Tempesta per il primo film sugli X-Men facente parte dell'MCU. Il motivo risiede principalmente nella voglia di sperimentare altro dopo i due film del franchise ai quali ha partecipato.

"La cosa divertente è che no. Sì, non sono interessata a tornare. Quello che amo della carriera che sono riuscita a costruire è che posso interpretare molte cose diverse e a questo punto, sento di aver fatto quello che dovevo fare con Tempesta, e penso che ci siano altre donne che potrebbero prendere quel ruolo e farlo davvero bene e io sostengo questo. Ma per quanto mi riguarda, sento che sono in un momento diverso della mia vita" ha spiegato Shipp nel corso della première del film Tutti tranne te.

Non si tratta della sua prima dichiarazione sul futuro di Tempesta. Nel 2022, Alexandra Shipp parlò così a Comicbook:"In futuro, penso che mi piacerebbe vedere una donna di carnagione più scura interpretare Tempesta. Penso sia ora che vediamo quella rappresentazione e sono più che felice di vederla. Penso che sarebbe davvero fantastico. La bambina dentro di me sarebbe davvero felice di vederla". L'attrice ha recitato anche nell'ultimo film di Greta Gerwig: non perdetevi la nostra recensione di Barbie.

Shipp ricorda con piacere il periodo di X-Men:"Ho amato l'esperienza, penso sia stato determinante per i miei vent'anni farne parte. Non avevo mai lavorato a qualcosa di così grande, e poter interpretare non solo una delle supereroine preferite della mia infanzia ma anche riprendere un ruolo interpretato da Halle Berry è stato un grandissimo onore".

Nel 2018, Alexandra Shipp sostenne che il mondo era pronto per un film su Tempesta, uno dei personaggi chiave degli X-Men.

FONTE: Comicbook

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi