Alex Kurtzman sulla sua esperienza con il reboot de La Mummia

Alex Kurtzman sulla sua esperienza con il reboot de La Mummia
di

In una nuova intervista con il The Hollywood Reporter, il regista Alex Kurtzman ricorda la sua 'dolorosa' esperienza con il reboot de La Mummia, uscito nel 2017 con protagonista Tom Cruise.

Nei piani della Universal Pictures, La Mummia avrebbe dovuto lanciare il Dark Universe, una sorta di universo cinematografico dedicato ai Mostri classici dello studio, impostando il tutto cosi come fatto con successo dai Marvel Studios e il loro Marvel Cinematic Universe. Peccato che La Mummia fu decisamente un flop di critica e pubblico e finì per incassare molto meno di quanto sperato dallo studio.

Ripensando alla sua esperienza, Alex Kurtzman si definisce 'amareggiato' dall'operazione: "La Mummia non è stato il film che volevo che fosse. Non sono più coinvolto nel Dark Universe e non so cosa stia accadendo con quel progetto. Guardando indietro trovo che ciò che è stato doloroso per me è stata, in realtà, una benedizione. Ho imparato che devo seguire il mio istinto, e quando non posso farlo, non penso che posso aver successo. Quei film sono belli perché i mostri sono personaggi problematici e noi ci rivediamo in loro. Spero che questi siano i film che faranno, voglio vedere quelle pellicole".

Naturalmente, dopo il flop de La Mummia Kurtzman e Chris Morgan, gli 'architetti' dell'intera operazione, furono 'licenziati' e tutti i progetti sono stati messi in stand-by dallo studio. Il futuro del Dark Universe è ancora ignoto.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
3