Alex Garland si ritirerà dopo Civil War? Le parole del regista

Alex Garland si ritirerà dopo Civil War? Le parole del regista
di

Mentre Civil War si prepara a debuttare nelle sale di tutto il mondo per portare al cinema la distopia immaginata da Alex Garland per il futuro degli Stati Uniti, il filmmaker britannico ha ribadito la sua intenzione di chiudere, almeno per un po', con la regia per tornare a dedicarsi esclusivamente alla scrittura di sceneggiature.


Dopo aver parlato delle previsioni d’incasso per Civil War, torniamo ad occuparci del nuovo film A24 per riportare che il prodotto potrebbe essere, almeno nel breve termine, l’ultimo lavoro come regista del londinese che, intervistato da The Guardian ha ripetuto la sua intenzione di non dirigere per un po', preferendo tornare al solo ruolo di sceneggiatore con cui ha dato il via alla propria carriera.


Riferendosi alle dichiarazioni rilasciate in una precedente intervista, Garland ha spiegato: “Non è cambiato nulla. Sono in uno stato molto simile. Non ho intenzione di tornare a dirigere nel prossimo futuro. In realtà amo il cinema, ma il cinema non esiste al di fuori di ogni situazione. Esiste intorno alla vita e anche in un contesto più ampio”.

Il filmmaker ha poi spiegato come non si tratti di una questione relativa alla mancanza di fondi per i suoi progetti, quanto piuttosto a un senso di responsabilità nei confronti del cast e della troupe che lo preoccupa al punto da tenerlo sveglio la notte.

Ricordiamo che Civil War, in uscita nelle sale italiane il 18 aprile 2024, racconterà la storia di un gruppo di reporter decisi a documentare la guerra civile immaginata per un prossimo futuro negli Stati Uniti d’America.

In attesa di capire se dopo le ottime prime recensioni il film riuscirà ad essere apprezzato anche dal pubblico, vi lasciamo al trailer promozionale di Civil War.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi