Alec Baldwin, tragedia sul set di Rust: star spara e uccide un membro della troupe

Alec Baldwin, tragedia sul set di Rust: star spara e uccide un membro della troupe
di

Tragedia sul set di 'Rust' nelle scorse ore, quando durante le riprese di una scena il noto attore Alec Baldwin ha sparato e ucciso la direttrice della fotografia Halyna Hutchins con una pistola di scena, che ha fatto fuoco davvero.

La vittima, 42enne, è morta a causa delle ferite, mentre il regista 48enne Joel Souza è rimasto ferito in quella che le fonti hanno definito una sparatoria vera e propria. Al momento non è stata formalizzata nessuna accusa per l'accaduto, che è comunque oggetto di un'indagine in corso. Secondo i testimoni, Hutchins e Souza sono stati colpiti quando Baldwin al termine di una ripresa ha maneggiato una pistola di scena per scaricarla, pistola dalla quale però sarebbero partiti accidentalmente dei colpi: lo ha dichiarato lo sceriffo di Santa Fe, spiegando che la direttrice della fotografia è in seguito deceduta per la gravità delle ferite riportate. Souza è attualmente ricoverato all'ospedale di Santa Fe, le sue condizioni sono ignote.

"E' stato un incidente, è stato un incidente" le parole riferite da Alec Baldwin, intravisto dalla stampa in stato di shock e fra le lacrime. L'attore comunque non ha rilasciato una dichiarazione ufficiale.

L'episodio, nel frattempo, ha spinto i fan a ricordare la morte di Brandon Lee, figlio di Bruce Lee scomparso in circostanze simili durante le riprese de Il corvo. Proprio a causa di quella tragica circostanza la politica per l'utilizzo di armi da fuoco sui set cinematografici cambiò per sempre, e non è ancora stato chiaro come abbia fatto a fare sparare davvero l'arma utilizzata da Alec Baldwin per le riprese di Rust.

Rimanete con noi per ulteriori aggiornamenti.

Quanto è interessante?
11