Alec Baldwin, rissa sfiorata a New York contro i manifestanti pro-Palestina

Alec Baldwin, rissa sfiorata a New York contro i manifestanti pro-Palestina
INFORMAZIONI FILM
di

Lunedì a New York la star di Mission: Impossible Alec Baldwin è stato protagonista di un diverbio con alcuni manifestanti pro-Palestina. In base a quanto documentato in un video ottenuto da fonti locali, Baldwin si è ritrovato nel bel mezzo di una discussione durante un evento di protesta sulla guerra di Israele contro Hamas.

Nel video l'attore, protagonista di un altro video del set di Rust pubblicato qualche settimana fa, viene protetto dalla polizia mentre è impegnato ad aprire una porta e i manifestanti gli chiedono urlando se fosse dalla parte di Israele o della Palestina:"Io sostengo la pace per Gaza" ha risposto Baldwin.

In un altro video pubblicato su X si vede ancora Alec Baldwin all'esterno dell'edificio mentre si confronta con un manifestante che gli chiede la propria posizione sulla guerra:"Perché sono a Hollywood? Fai domande stupide. Fammene una intelligente" ha ribattuto con veemenza Baldwin mentre si faceva strada tra la folla, rischiando di innescare una rissa

Mentre si allontanava, nel video si sente Baldwin zittire volgarmente il manifestante, invitandolo a chiudere la bocca. Alec Baldwin, secondo Huff Post, non era intenzionato a partecipare alla manifestazione di protesta e in quel momento si stava recando ad una lezione di recitazione:"Non aveva alcuna intenzione di partecipare alla protesta, e non era coinvolto in alcun modo. È stato avvicinato in maniera aggressiva e ripetuta. La polizia è intervenuta per evitare ulteriori confronti, in modo che potesse raggiungere la lezione in sicurezza".

Qualche settimana fa, Alec Baldwin confessò di voler tornare in pista con un reality, dopo la tragedia sul set di Rust.