Alec Baldwin e Halyna Hutchins, la sorella di Brandon Lee: "Nessuno dovrebbe morire così"

Alec Baldwin e Halyna Hutchins, la sorella di Brandon Lee: 'Nessuno dovrebbe morire così'
di

Con gli ultimi aggiornamenti che vogliono fuori pericolo il regista Joel Souza dopo il grave incidente di Alex Baldwin e Halyna Hutchins, sul caso è intervenuta Shannon Lee, sorella di Brandon Lee.

La tragica fatalità, che è accaduta nelle scorse ore sul set del nuovo film Rust e che ha causato la morte della direttrice della fotografia Halyna Hutchins, ha riportato alla mente un incidente molto simile, che nel 1993 causò la dipartita di Brandon Lee, figlio di Bruce Lee, durante le riprese de Il corvo. La sorella di Brandon, Shannon Lee, ha commentato l'evento con un post su Twitter pubblicato proprio dall'account intitolato alla memoria dell'attore: "I nostri cuori sono con la famiglia di Halyna Hutchins, Joel Souza e tutti coloro che sono stati coinvolti nell'incidente sul set di Rust. Nessuno dovrebbe mai essere ucciso da una pistola su un set cinematografico."

Secondo le dichiarazioni delle forze dell'ordine, la Hutchins è morta a seguito delle ferite riportate dopo essere stata trasportata in aereo all'ospedale dell'Università del New Mexico ad Albuquerque, New Mexico. Anche il regista del film, Joel Souza, è stato ferito e ricoverato in ospedale nell'incidente, ha detto il portavoce del dipartimento dello sceriffo della contea di Santa Fe, Juan Rios, ma è per sua fortuna è già stato dimesso.

Il colpo fatale è stato sparato dall'attore e produttore Alec Baldwin, come abbiamo riportato in queste ore le indagini sull'incidente sono in corso ma per ora non sono state sporte accuse né denunce.

Quanto è interessante?
3