Alan Moore sul film di Joker e il suo Batman preferito: la risposta vi farà arrabbiare

Alan Moore sul film di Joker e il suo Batman preferito: la risposta vi farà arrabbiare
di

Nel corso di una recente intervista promozionale con Deadline, il leggendario scrittore britannico Alan Moore ha avuto modo di parlare di Joker di Todd Phillips, l'acclamato film con Joaquin Phoenix, e le versioni cinematografiche di Batman.

Lo scrittore di Watchmen e V for Vendetta ha eletto quello di Adam West come miglior Batman di sempre: si tratta del mitico attore che interpretò l'alter ego di Bruce Wayne nella serie live action degli anni '60, un'interpretazione che proseguì per oltre 120 episodi. Moore lo ha scelto da una lista molto vasta di interpreti del Cavaliere Oscuro, che include Michael Keaton, attore di Batman e Batman Returns di Tim Burton, Val Kilmer e George Clooney, i due diversi Batman di Joel Schumacher, Christian Bale, ovvero il famoso Cavaliere Oscuro voluto da Christopher Nolan e Ben Affleck, l'interprete del personaggio nei film di Zack Snyder.

Nella sua intervista, Alan Moore è partito da Joker di Todd Phillips dicendo: "Mi è stato detto che il film di Joker non sarebbe esistito senza la mia storia sul personaggio, ovvero Batman: The Killing Joke del 1988, ma voglio dire che tre mesi dopo aver scritto quel fumetto inizia già a rinnegarlo: era troppo violento. Si trattava di Batman, per l'amor del cielo. E' un ragazzo vestito da pipistrello. Penso sempre più spesso che la versione migliore di Batman sia quella di Adam West, che ha capito che non bisognava prendere sul serio queste cose."

Nella stessa intervista Alan Moore ha anche parlato contro i cinecomics.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
5