Air, ecco perché Michael Jordan non sarà nel film

Air, ecco perché Michael Jordan non sarà nel film
di

Il film Air, quinto lavoro da regista per Ben Affleck, racconterà la storia del venditore Sonny Vaccaro (Matt Damon) e del contratto di Michael Jordan con la Nike; di conseguenza, molti spettatori reputano assurdo che il celebre sportivo non figurerà nella pellicola.

Così spiega Affleck in una sessione di domande e risposte dopo la proiezione speciale della pellicola: "Non l'ho mai pianificato, perché non ci ho pensato neanche per un secondo – certo, Michael è così magnifico, così famoso, se riesce a esprimere tutta la propria grandezza ed eccellenza è proprio per come lui è, enigmatico, maestoso e immediatamente identificabile. Basti pensare al suo comportamento e modo di fare, o a tutte le imprese fisiche a cui abbiamo assistito". In definitiva, "l'unico modo sicuro per rovinare il film e far credere al lettore che sia stato derubato è puntare la telecamera su chiunque non sia Michael Jordan e dire: 'Ehi, quello è Michael Jordan!'"; peccato che "l'unica persona in grado di interpretare Michael Jordan, come ho già ripetuto in passato, sia troppo vecchia per farlo".

Tuttavia, l'atleta ha rivestito un ruolo cruciale nella creazione della storia. Così continua Affleck in un'intervista a The Hollywood Reporter: "[Jordan] è stato colui che mi ha parlato di Howard White [dirigente di Nike], che non era nella sceneggiatura originale"; ancora, ha attuato importanti decisioni in fase di casting. Ne deriva un connubio decisamente fruttuoso tra i due, nonostante le premesse negative: a quanto pare, Ben Affleck non ha cercato l'approvazione di Nike per realizzare Air...

A questo punto, una domanda sorge spontanea: quand'è che Air arriverà nei cinema italiani?