Ben Affleck sulla sua esperienza come Batman: "L'ho fatto per i miei figli"

Ben Affleck sulla sua esperienza come Batman: 'L'ho fatto per i miei figli'
di

Intervistato dall'Hollywood Reporter, Ben Affleck torna a parlare della sua run come Batman nell'universo cinematografico targato DC, e spiega quali sono state le ragioni che lo hanno portato a vestire i panni di Batman (e a riprenderli dopo averli lasciati).

"Ho accettato il ruolo di Batman per i miei figli. Volevo realizzare qualcosa che potesse piacere anche a mio figlio. Voglio dire, i ragazzi non hanno certo visto Argo" ha rivelato Affleck ai microfoni del sito "Zack voleva portare sullo schermo una versione del Cavaliere Oscuro di Frank Miller, che è davvero una bella iterazione. Ma sfortunatamente, ci sono parecchie ragioni per cui le cose vanno come vanno nel nostro business, e solo perché la tua faccia è sul poster della pellicola, non significa che sei in pieno controllo di ciò che accade. E anche se così fosse, beh, non è detto che vada comunque tutto per il meglio".

"Ho indossato di nuovo il costume per il compleanno di mio figlio, ed è valso ogni momento di sofferenza in Justice League" continua l'attore, accennando ai suoi problemi di alcolismo, di cui aveva già parlato anche in passato "Nel periodo in cui iniziammo a girare Justice League inizia ad esagerare col bere, ed è una cosa difficile da affrontare e farci i conti. Sono sobrio da un po' ormai, e mi sento davvero bene, meglio di quanto non mi sia mai sentito. E tutto il processo riabilitativo è stato davvero istruttivo".

E così dev'essere perché Ben Affleck tornerà ancora una volta nei panni di Batman nel film di Flash con protagonista Ezra Miller, in uscita nel 2022, mentre ancor prima lo rivedremo in Justice League: Director's Cut in arrivo a marzo su HBO Max.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
3