Addio all'attore Anton Yelchin, Chekov in Star Trek

di

La notizia è freschissima e non ci sono molti dettagli al momento, ma sembrerebbe che l'attore sovietico (naturalizzato statunitense) Anton Yelchin sia deceduto, investito dalla propria stessa automobile, in circostanze ancora da chiarire.

In ritardo di diverse ore per delle prove e irreperibile, le ricerche degli amici dell'attore hanno presto risolto il mistero della sua scomparsa: l'attore è stato ritrovato poche ore fa, schiacciato tra la sua auto e una cassetta delle lettere in mattoni, nelle vicinanze di casa sua, a San Fernando Valley. L'auto aveva il motore acceso e la marcia in folle: non si conosce ancora la dinamica dell'incidente.
Yelchin, appena ventisettenne, vantava una carriera piuttosto avviata e ha preso parte a numerosi film noti, pur non essendo un nome di grido. In molti lo ricorderanno per il ruolo di Pavel Chekov nella serie reboot di Star Trek (il cui terzo episodio uscirà dunque postumo rispetto alla sua dipartita), ma è stato anche Kyle Reese in Terminator Salvation, Puffo Tontolone nei recenti lungometraggi cinematografici del franchise dedicato ai Puffi e il protagonista di diverse pellicole di culto e piccolissima distribuzione, come lo sfortunato Odd Thomas - Il luogo delle ombre, il remake di Fright Night e il divertente Burying the Ex di Joe Dante, oltre a ruoli in film come Cuori in Atlantide e Alpha Dog.

FONTE: TMZ
Quanto è interessante?
0