Netflix

Adam Sandler sull'accordo con Netflix: "L'ho fatto prima di tutti perché sono un genio"

Adam Sandler sull'accordo con Netflix: 'L'ho fatto prima di tutti perché sono un genio'
di

Durante la fase promozionale di Uncut Gems, nuovo film dei fratelli Safdie per il quale "rischia" di ottenere una candidatura come miglior attore, Adam Sandler ha parlato del perché decise di puntare tutto su Netflix quando il servizio di streaming non era ancora così popolare.

La performance di Sandler è stata osannata come una delle migliori della sua carriera (la star è stata nominata al premio al miglior attore dal National Board of Review), anche se non ha ancora ottenuto alcun riconoscimento importante. Nonostante ciò, Sandler sembra essere nel mezzo di una rinascita della sua carriera, soprattutto considerando i suoi redditizi accordi di produzione con Netflix, con il primo che fu stipulato nel 2015.

La decisione di Sandler di firmare con il gigante dello streaming, che oggi sta emergendo come una delle realtà più attive a Hollywood anche in ambito di premi, può essere considerata quasi come visionaria. Quando gli è stato chiesto come ha fatto a vedere così in anticipo il potenziale di Netflix, Sandler ha risposto scherzosamente: "Perché sono un genio, lo sono praticamente da tutta la mia carriera. Ho aperto le porte a molti altri. Sono stati molto carini con me. Sono dei tipi molto amichevoli con i creativi. Volevano solo fare cose buone. Si sono fidati di me, si sono lasciati coinvolgere. Ted Sarandos [Chief Content Officer di Netflix, ndr], il ragazzo che gestisce la baracca, l'ho amato fin da subito come persona, quindi posso dire di essere stato fortunato."

Da parte loro, i Safdies hanno dichiarato a Variety di essere soddisfatti dell'accoglienza positiva del film e dei riconoscimenti per Sandler. "Adam se lo merita perché ha dedicato tanto tempo, lavoro e dedizione al nostro film e adesso è giusto che sia sulla cresta dell'onda."

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
3