Adam Marcus parla della confusionaria timeline di Non Aprite Quella Porta 3D

di

Nel 2013 è stata rilanciata la figura di Faccia di Cuoio al cinema con Non aprite quella porta 3D, una pellicola che prometteva essere una sorta di sequel diretto del primo capitolo originale del 1974. Nonostante ciò, la timeline di questo film ha sempre confuso i fan della saga horror.

Lo sceneggiatore del film, Adam Marcus, a distanza di anni dall'uscita, ha cercato di chiarire riguardo questo tema, svelando un po' di aneddoti dietro le quinte della realizzazione di Non aprite quella porta 3D: "Per Non Aprite quella porta 3D, lo studio voleva un sequel diretto dell'originale, quindi io e la mia partner Debra Sullivan abbiamo iniziato a scriverlo partendo da quell'idea. Volevamo aderire maggiormente al primo episodio. Io lo adoro. Tobe Hooper adorò il nostro script, il che fu fantastico. C'era una sorta di riverenza a quel che era uscito prima. Mi è sempre piaciuto anche Jason di Venerdì 13 e la sua maschera da hockey, ma mi sono accorto che per Leatherface non c'era una vera mitologia e volevamo crearla.".

"Questo personaggio ha una psicologia distrutta, è una sorta di mostro di Frankenstein" continua "E io Debra volevamo mostrare la prigionia di Leatherface e la sua venerazione nei confronti della famiglia. Girare in 3D ha aggiunto un ulteriore sfida. Cercavamo di capire come girare una sequenza di morte prima di scriverla. E anche se il film finale ci è piaciuto, noi abbiamo scritto una pellicola da 20 milioni di dollari, l'hanno girata per metà di quel budget e molte delle sequenze più cool non le hanno potute girare.".

La rivelazione più 'sconcertante' per i fan è aver scoperto che il personaggio interpretato da Alexandra Daddario nel film, in cui ha 20 anni, in realtà avrebbe dovuti averne... 40! "La nostra sceneggiatura è ambientata nei primi anni '90, ma il film finale è ambientato ai giorni d'oggi e questo non ha senso" spiega lo sceneggiatore riguardo questa timeline confusionaria "La pellicola originale era ambientata negli anni '70 e il personaggio aveva 20 anni all'epoca, ed è per questo che il nostro film era ambientato negli anni '90. Ora non ha minimamente senso logico, ed è frustrante".

Lo scorso anno è uscito un prequel, Leatherface, che non è andato bene al botteghino lasciando il futuro del personaggio in sospeso.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1

Non aprite quella porta 3D

Non aprite quella porta 3D
  • Distributore: Moviemax
  • Genere: Horror
  • Regia: John Luessenhop
  • Interpreti: Alexandra D'Addario, Scott Eastwood, Bill Moseley, Dan Yeager, Gunnar Hansen
  • Sceneggiatura: Kristen Helms, Adam Marcus, Debra Sullivan
  • Sito Ufficiale: Link
  • +
  • Formato Blu-Ray
  • Anno di Uscita: 2013
  • Numero Dischi: 2
  • +

Che voto dai a: Non aprite quella porta 3D

Media Voto Utenti
Voti: 11
3.9
nd