A Star is Born: Lady Gaga in lacrime durante un appello contro la violenza sessuale

A Star is Born: Lady Gaga in lacrime durante un appello contro la violenza sessuale
di

Durante la venticinquesima edizione dell'annuale Celebrazione delle Donne a Hollywood tenutasi al Four Seasons di Beverly Hills, Lady Gaga ha parlato pubblicamente della violenza sessuale subita quando aveva diciannove anni.

"Cosa significa essere davvero una donna ad Hollywood?" ha domandato l'attrice di A Star is Born davanti ad una platea di onorate colleghe, tra cui Charlize Theron, Mia Farrow, Shonda Rhimes, Yara Shahidi, Sarah Paulson, Keira Knightley e Angela Bassett. "Non siamo solo oggetti per intrattenere il pubblico, non siamo semplicemente immagini con sorrisi stampati in faccia. Non siamo membri di un gigantesco concorso di bellezza che ci vuole l'una contro l'altra per il piacere del pubblico in una battaglia eterna per essere numero uno. Ad Hollywood, e quindi nel mondo, noi siamo voci, abbiamo pensieri e idee profonde, credenze e valori, e abbiamo il potere di parlare e di essere ascoltati e di reagire quando siamo messi a tacere."

Lady Gaga ha continuato. "Come donna sopravvissuta ad un assalto sessuale da parte di qualcuno nel settore dell'intrattenimento, come una donna che non ha ancora il coraggio di dire il suo vero nome in pubblico, come una donna che convive con un dolore cronico, come una donna che è stata condizionata in un'età molto giovane e costretta ad ascoltare ciò che gli uomini mi hanno detto di fare, oggi ho deciso che volevo riprendere il controllo e il potere che mi spettano."

"Dopo essere stata stuprata quando avevo 19 anni, sono cambiato per sempre", ha raccontato con le lacrime lungo il viso. "Una parte di me è rimasta sepolta nella mia anima per molti anni, non l'ho mai detto a nessuno, evitavo di dirlo anche a me stessa e davanti a voi tutte oggi ancora provo vergogna per quello che mi è successo. Ancora oggi ci sono dei giorni in cui mi dico fu colpa mia. E dopo aver condiviso ciò che mi è successo con uomini molto potenti in questo settore, nessuno mi ha aiutato, nessuno ha offerto la sua guida o una mano per condurmi in un posto dove avrei avuto giustizia, non hanno nemmeno pensato di indirizzarmi verso i centri di assistenza mentale dei quali avevo un disperato bisogno. Questi uomini si sono nascosti perché avevano paura di perdere il loro potere. E siccome si nascondevano loro, ho iniziato a nascondermi anche io. Mi sono nascosta per molto tempo finché non ho iniziato a sentire dolore fisico, e ho avuto bisogno dei medici perché non sapevo cosa ci fosse di sbagliato in me: mi è stato state diagnosticate il DPTS e la fibromialgia, che molte persone non ritengono sia reale, e a dire il vero non so nemmeno cosa cazzo di dire sull'argomento ma gli opuscoli la definiscono una specie di sindrome indotta dallo stress."

L'attrice e cantante ha concluso: "Abbiamo il dovere di essere più forti, non come donne ma come esseri umani. Ci sono grandi uomini nel mondo, che sono pronti a stare al nostro fianco e sostenerci e darci la giustizia che meritiamo. Lotteremo per la giustizia per donne e uomini. Per me è questo ciò che significa essere una donna a Hollywood oggi. Significa avere un vantaggio, la possibilità di essere ascoltata e facilitare il cambiamento. Bisogna prestare maggiore attenzione a coloro che ci circondano e a coloro che hanno bisogno di noi. Dobbiamo essere una forza per il cambiamento."

A Star is Born è attualmente in programmazione nei cinema italiani.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
1

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.

A Star Is Born

A Star Is Born
  • Genere: Musical
  • Regia: Bradley Cooper
  • Interpreti: Bradley Cooper, Lady Gaga, Sam Elliott
  • Sceneggiatura: Will Fetters, Bradley Cooper, Eric Roth
  • +

Quanto attendi: A Star Is Born

Hype
Hype totali: 18
62%
nd