90 minuti in paradiso: la storia vera tra vita e morte del film con Hayden Christensen

90 minuti in paradiso: la storia vera tra vita e morte del film con Hayden Christensen
di

Questa sera su Rai Movie torna in onda 90 minuti in paradiso, pellicola drammatica diretta da Michael Polish con protagonista Hayden Christensen, attore canadese noto soprattutto per aver interpretato Anakin Skywalker nella trilogia prequel di Star Wars.

Il film, che vede nel cast anche Kate Bosworth, è basato sulla storia vera di Don Piper, un pastore protestante che ha realizzato un libro intitolato "90 minuti in paradiso: Una storia vera di vita e morte" per raccontare la sua incredibile esperienza.

Di ritorno da una conferenza il 18 gennaio 1989, infatti, Piper rimase coinvolto in un terribile incidente stradale a causa di un camion che lo speronò e distrusse la sua automobile. Dichiarato morto per circa un'ora e mezza (i famosi 90 minuti del titolo), l'uomo si risvegliò nonostante le gravissime condizioni: un suo braccio era stato mozzato e una sua gamba era appena attaccata al corpo. In quel lasso di tempo, Piper affermò di aver visto il paradiso "sperimentandone la pace, la bellezza e la gloria."

Il libro, entrato con oltre 7 milioni di copie vendute nella lista dei best seller del New York Times, oltre che per il racconto ultraterreno di Piper (basato ovviamente sulle sue parole) ha riscontrato un ottimo successo anche per l'esperienza di guarigione fisica a cui l'uomo si è dovuto sottoporre negli anni successivi, diventata per molti una fonte di ispirazione.

Per altri approfondimenti, vi rimandiamo alla carriera di Hayden Christensen dopo Star Wars.

Quanto è interessante?
2