47 Meters Down: Uncaged, rinviata la data di uscita

47 Meters Down: Uncaged, rinviata la data di uscita
di

Stando a quanto riportato da Bloody Disgusting, la data di uscita di 47 Meters: Uncaged è stata posticipata di ben due mesi: inizialmente previsto per il prossimo giugno, adesso il sequel di 47 Metri arriverà invece il 16 agosto 2019.

Come precedentemente riportato, il film avrà per protagoniste le attrici Nia Long e Corinne Foxx. Oltre a loro, il cast comprende anche John Corbett, Sophie Nelisse, Sistine Stallone, Brianne Tju, Davi Santos e Khylin Rhambo.

La Long è meglio conosciuta per il suo ruolo nella serie televisiva con Will Smith Il Principe di Bel-Air e per quello nella commedia romantica del 2004 Alfie, che le è valso una nomination ai BET Comedy Awards come miglior attrice non protagonista. Per la Foxx, invece, il nuovo shark-movie rappresenterà l'esordio cinematografico: come avrete di certo presunto dall'inconfondibile cognome, si tratta della figlia dell'attore premio Oscar Jamie Foxx, visto recentemente in Robin Hood - L'Origine della Leggenda e che prossimamente sarà protagonista del cine-comic horror Spawn.

Seguendo le orme dell'originale, 47 Meters Down: Uncaged (in precedenza intitolato 47 Meters Down: The Next Chapter) sarà un horror / thriller ambientato sott'acqua, diretto ancora una volta da Johannes Roberts (47 Meters Down, The Other Side of the Door), da una sceneggiatura scritta a quattro mani da Ernest Riera e dallo stesso Roberts. James Harris, Mark Lane, Wayne Marc Godfrey e Robert Jones di The Fyzz Facility stanno producendo film. Altitude Film Sales sarà il produttore esecutivo del sequel.

La storia è ambientata in Brasile, nel suo contesto di atmosfera festiva e spiagge favolose. L'istinto di sopravvivenza di un gruppo di 5 ragazze provenienti da diversi paesi sarà messo alla prova nella metropoli costiera di Recife. Per evitare il solito turismo di massa, le protagoniste andranno alla ricerca di una rovina sottomarina sconosciuta. La grotta dove giace la città dimenticata, però, a loro insaputa è anche il territorio di caccia della specie di squalo più letale dell'oceano.

FONTE: BD
Quanto è interessante?
0